Menta, zucchero,vaniglia


Per le occasioni speciali.

Un augurio e un invito allo stesso tempo. È un piccolo barattolino nero, all’interno contiene il luccicchio di cui hai bisogno. Scrubs dorato che promette di lasciare le labbra morbide e invitanti(o era invidiabili?) Zucchero,menta,vaniglia, questi sono gli ingredienti. Lo prendi con il  dito come se fosse un gioco per bambine e ne passi un leggero strato sulle labbra. Sai già che non resisterai e finirai per mangiarlo con aria colpevole e divertita. Ti conosci bene, come ti conosce chi te lo ha regalato.

È un’occasione speciale oggi? Non direi. O forse sì. Lo è ogni qual volta decidi di sorridere. Ogni qual volta ti concedi una coccola zuccherosa. Ed oggi è quel giorno. Una piccola attenzione che renderà migliore la serata. 

Ne prendi un altro po’. Riponi Il barattolino al suo posto e sorridi. Le occasioni speciali verranno. Le risate non mancheranno. 

Annunci

Una domenica speciale!


Un giovedì di dicembre, Nove ore di viaggio, una traversata scomoda e quasi infinita ma poi trovi la luce dell’alba ad attenderti e ti rifai gli occhi.

 Arrivi in montagna, aria fredda pungente, lì per lì ti senti lontana da casa dal tuo mondo ma nel momento in cui ti accoccoli vicino alla stufa a parlare con la nonna e ti infili le tue ciabatte pelose puoi finalmente sentirti a casa! Ti sciogli dalla timidezza e riprendi confidenza con il posto.

Il Natale con i parenti non è la prassi per me, sa tutto di nuovo. Quel chiacchiericcio caotico, la frenesia del preparare il pranzo e la tavola e le sedie e le bevande, conta e riconta i presenti, i pacchetti lasciati nelle mani dei destinatari quasi frettolosamente, con imbarazzo e speranzosi che piaccia davvero. I baci sotto il vischio e gli auguri sinceri. Qualche sorriso lasciato senza convinzione e qualche augurio detto per forza (oh, ci sono sempre quelli che non vorresti vedere mai,men che meno a Natale!). Gli imprevisti non mancano e nemmeno le litigate bonarie, quelle urla che riecheggiano per la casa accompagnate poi dalle risate di qualcuno che stempera la situazione. Il Natale è così, lontano da casa mia ma in un posto che è comunque casa. Nuove abitudini da acquisire e per una volta ci sono le mie da accantonare. Bisogna lasciarsi andare senza pretese, prendendo ciò che viene. 

Una Domenica un po’ speciale ma per il resto siamo sempre noi. Di nuovo qui.

Auguri a voi lettori, spero passerete una buona giornata!

Buon Natale amici di blog 😙🎅

Appuntamento al buio


Immaginate una di quella giornate di freddo pungente e cielo terso, in cui nemmeno un nuvola disturba un sole pieno e allo stesso tempo tiepido. Una di quelle belle giornate che solo il mese di dicembre sa offrire. Ecco, in una mattinata così  io e la mia amica ci siamo avventurate per le strade di Roma in cerca del nostro regalo di Natale. Una serie di sfortunati eventi ci hanno accompagnato fino in Feltrinelli. 

Dovete sapere che ,dopo più di 10 anni di amicizia e altrettanti Natali passati assieme,le idee regalo si sono esaurite e anziché vagare in maniera disperata alla ricerca di un qualunque regalo , finendo magari per comprare una cazzata qualunque pur di far scartare all’altra qualcosina, abbiamo deciso di regalarci un appuntamento al buio in libreria. 

Ovviamente non con l’uomo della nostra vita (Ahimè) ma con un libro (che è anche meglio). L’iniziativa di Feltrinelli infatti prevede uno scaffale di libri tutti incartati con stessa carta da pacchi, chiusi con un fiocco di corda, e la scelta sarà di puro instinto, niente autore o titolo, niente copertine che distraggono, solo tre parole a descrivere il libro e una breve descrizione o citazione. E come accade con gli appuntamenti al buio,l’incontro può finir bene o lasciare delusi. 

Onestamente ho girato intorno ai pacchetti per un po’ senza decidermi. Spendere anche 20 euro per un libro di cui non si sa nulla mi lasciava perplessa *animo spilorcio e anche diffidente 😅* ma alla fine abbiamo ceduto e ben due libri son venuti a casa con noi! Nascerà un amore? Non saprei. Approfitteremo di questa occasione per leggere due libri che probabilmente non avremmo mai comprato in altre occasioni, conosceremo due autori a noi sconosciuti che potrebbero diventare i nostri nuovi amici o forse no. Chissà…

Il mio pacchetto promette bene! Siamo fiduciosi. Con gli appuntamenti al buio bisogna lasciarsi andare… Mai partire prevenuti 😄

Amica zen


​La calma che porta con sé la madreperla viene dal mare e dalla sensazione di pace che infonde il suo colore.

I regali con il tempo possono rovinarsi,perdersi,rompersi. Ma il ricordo secondo me rimane vivido insieme alle parole che lo hanno accompagnato. Io ho un’amica che è completamente l’opposto di me eppure riusciamo a combaciare alla perfezione,come due pezzi di puzzle. Non ci troviamo d’accordo su nulla (o quasi),abbiamo due modi  diversi di vedere il mondo e affrontare la vita,ci approcciamo alle cose in modo del tutto differente eppure proprio in questa diversità abbiamo trovato un punto d’incontro. Strano ma vero. Ce ne facciamo quasi un vanto – in realtà solo perché troviamo i nostri discorsi scontri assai buffi. Ecco,i nostri regali sono spesso un punto d’unione tra questi nostri due mondi. Non so bene se sono sempre regali azzeccati o ben riusciti, i miei ed i suoi,ma sicuramente raccontano una storia. E a me piace tanto tanto questa nuova storia.

Presagi tra le sorprese?


Sono in ritardo con gli auguri! Spero stiate passando una buona giornata.

Appartengo a quella scuola di pensiero che apre l’uovo di Pasqua la mattina prima di colazione ma ovviamente dimenticandosi di fargli foto artistiche o ad effetto. Per cui questo è un post senza uovo in mostra. Ma ve lo descrivo: era ricoperto di carta verde primavera,verde speranza che non guasta mai, era di cioccolata rigorosamente fondente con, udite,udite doppia sorpresa e per la prima volta nella mia vita ho trovato un regalo che era carino assai.

* Parentesi di tristi ricordi: io ero quella bimba che negli ovetti di Pasqua o ovetti Kinder trovava SEMPRE il regalo brutto,insignificante, o il puzzle in 5 pezzi; ci potevo tappezzare casa a furia di puzzle. E tutti gli altri nel mentre si godevano i pupazzetti del momento. Che gioia,eh?!*

Oggi ho avuto la rivincita: una gomma a forma di cane e una matita con corpo di gatto. Quest’ultima in particolar modo l’ho interpretata come presagio di un mio roseo futuro in stile matta Gattara dei Simpson. —> qui di seguito la foto download

Comunque Penso che con questo nuovo kit studio l’università avrà tutto un altro sapore 😛

IMG_20160327_165904

Beh,voi che avete trovato nell’uovo?Siete già rotolati sul divano post pranzo luculliano?

web

Un Promemoria tra i regali!


Questa prima tranche di festività è stata archiviata!

Mi ha lasciata un po’ confusa,come al solito quando passo giornate circondata da persone e attività extra poi tornare alla realtà è sempre un problema: sono stata tutto ieri nella convinzione che fosse lunedì per poi realizzare che no,era martedì-che sciocca che sei-per poi rendermi conto in tarda,tardissima serata che sbagliavo davvero ed era solamente lunedì. *sono senza speranze*

Ad ogni modo,Mi sono piaciute queste giornate Natalizie,sono state belle!

ImmagineTra i vari regali che ho ricevuto(davvero belli quest’anno,con tanti libri) c’è stata una notifica che mi ha riportato indietro nel tempo: 3 anni di blog!!! In realtà che lo uso a tempo pieno sono solamente due anni… Me lo ricordo bene quando decisi di aprire questo angolo virtuale, un po’ titubante; non ero sicura che lo avrei usato,non sapevo se qualcuno sarebbe mai passato di qua a leggere qualcosa di mio e soprattutto non sapevo di cosa avrei parlato…

Sapevo solo che volevo scrivere e mi ero fatta convincere che su carta o su internet sarebbe stata la stessa cosa.

Il 24 dicembre, che regalo che mi feci senza rendermene conto!!

In tre anni sono cambiate sicuramente molte cose. Innanzitutto sono cambiata io,perché con il tempo che passa è impossibile non cambiare,seppur impercettibilmente; sono successe molte cose,avventure e disavventure; inoltre ho iniziato a capire come far funzionare un blog (o almeno così dovrebbe essere,in realtà non ne sono convinta) e quindi è cambiata man mano la grafica, sono cambiate le tematiche trattate,l’impostazione dei post ma una cosa è certa,lo stile è sempre il mio!

E sono contenta che in molti siano passati e continuino a passare di qua, mi fa piacere che le mie parole raggiungano così tante persone,che ci sia confronto e comunicazione.

In tre anni ho conosciuto virtualmente molti altri scrittori di blog , ho letto post e racconti meravigliosi,passando per una marea di siti diversi !! Ho ampliato il mio giro di conoscenze e ne sono entusiasta.

WordPress è diventato parte delle mie giornate, chi lo avrebbe mai detto! Quando aprii il blog scrissi questo post parlando come Manzoni ad un numero non certo di lettori…

Oggi invece un numero di lettori ce l’ ho veramente e sono contentissima! Non so se la scrittura riuscirà mai a essere il mio lavoro per la vita ma so per certo che qui mi alleno a migliorare, a conoscere, a comunicare e mi piace!

Grazie a voi sono tre anni che bazzico da queste parti e ogni volta è una scoperta.

I regali migliori a volte nascono dal nulla, il mio iniziò con poche righe pubblicate la Vigilia di Natale

Come dicevo tre anni fa, l’inizio è la parte più difficile:

è un po come quando ci si sveglia la mattina,ancora legati al mondo dei sogni,ci si schiarisce le idee,ci si stiracchia e poi si parte,una volta in piedi il peggio è passato. 

Ed ora posso dire che sono in piedi e il peggio è passato! 🙂

Ciao lettori!

classifiche

24 Dicembre e ciò che comporta


La vigilia è arrivata!

Vi immagino tutti intenti in qualche attività dell’ultimo minuto,regali da impacchettare,ultimi acquisti,la tavolata da studiare per evitare di sedersi accanto al parente odioso, chissà qualcuno sta già sfornellando preoccupandosi del menù della serata,qualcuno conta gli spicci da giocarsi a carte o tombola,altri staranno pregustando il riposo da vacanze…

Io approfitto per farvi gli auguri,di quelli che suonano scontati e forse banali ma in fondo questi sono! Che possiamo farci?! Però sono sinceri,giuro 😉

Vi auguro di passare buone feste,di stare con le persone che amate e se ci sta in mezzo qualcuno di più odioso vi auguro di sopportarlo senza troppa fatica, spero scarterete ottimi regali e il 27 tornerete tutti qui a dirmi che cosa vi hanno regalato di bello e cosa state già rivendendo su ebay 😛 Spero che con queste due giornate e poco più di festa arricchirete di aneddoti la vostra vita,esperienze da raccontare ancora e ancora mille volte perché vi ricordano episodi buffi e divertenti che difficilmente scorderete…

Non ci credo alla fiaba del a Natale siamo tutti più buoni , probabilmente sentiamo l’ obbligo di essere buoni perché ci hanno sempre detto che così deve essere. Non è detto che ci riesca ma se mai voi riusciste a essere più buoni spero 5che questa bontà sia apprezzata e ricambiata come è giusto che sia!

Insomma,per concludere, Auguri di Buon Natale!!!

Divertitevi,mangiate,siate voi stessi…al meglio.

Baci 😘

classifica