Book Buying


tenor

Grazie a  Elisa sul mio blog si riparla di tag e  in particolare del delicato rapporto donna-acquisto di libri. Domande e risposte a voi!

(Lettura consigliata per chi volesse scoprire qualche curiosità a riguardo, ovvio.)

  1. Dove acquisti i tuoi libri? Ovunque. Davvero. In libreria, banalmente, oppure su un qualunque sito online, che siano legati a librerie o privati, infine citerei mercatini e bancarelle in cui mi imbatto lungo il cammino. Se c’è un posto dove si vendono libri io sicuramente lo troverò.
  2. Hai mai preordinato un libro e nel caso, l’hai fatto in un negozio o online? Preordinato mai che io ricordi, anche perché non ho mai avuto la smania di avere assolutamente un libro subito e prima degli altri.
  3. In media, quanti libri compri al mese? Varia  molto dal periodo e dalle offerte 😛 Se ci sono sconti particolari o trovo qualche libro che cercavo da lungo periodo nei siti di libri usati, beh, difficile non cedere alla tentazione. Comunque leggo molto anche libri prestati da amici, biblioteche o altro per cui alla fine più di un libro o due al mese non compro.
  4. Usi la biblioteca locale? Si, ne ho parlato spesso del mio rapporto con le biblioteche. E’ un ambiente che ho imparato a conoscere da bambina e da allora non ho mai smesso di frequentare. Attualmente sono iscritta a 3 biblioteche differenti!
  5. Cosa ne pensi dei charity shop/libri di seconda mano? Mi piace leggere libri usati e acquistarli. Se son tenuti in buono stato,senza sottolineature a penna o pagine strappate li compro senza problemi. Li trovo convenienti, innanzitutto, e poi mi piace trovare dediche tra le pagine dei libri che leggo o magari qualche vecchio segnalibro, insomma qualunque tipo di segno che indichi il passaggio di un precedente lettore-sognatore. Acquisto soprattutto online i libri usati.
  6. Tieni i libri che hai letto e quelli che vuoi leggere insieme sullo stesso scaffale? No li separo, ho uno scaffale a parte per quelli che devo ancora leggere e li metto in ordine di grandezza o comunque in base a chi me li ha prestati invece tengo nel comodino quelli iniziati ma momentaneamente abbandonati. Sono una precisina, lo so, lo so. 😛
  7. Hai intenzione di leggere tutti i libri che hai? Ci provo. Alcuni libri che ho sono miei acquisti, altri regali ma non è detto che siano tutte letture piacevoli. L’idea è di leggerli tutti ma se una volta iniziati mi accorgo che sono noiosi o non mi piacciono per qualunque altro motivo, beh, rimarranno tra i “non letti”. La vita è troppo breve per leggere libri che non ci piacciono.
  8. Cosa fai con i libri che hai e che pensi non leggerai mai o che non ti piaceranno? Li conservo tutti in linea di massima. Raramente mi è capitato di vendere qualche libro… In realtà compro solo ciò che mi piace e non sbaglio facilmente. Invece i libri che mi regalano li conservo anche se non mi piacciono perché mi spiace disfarmene. Sono un po’ troppo sentimentale?
  9. Hai mai regalato libri? Si molte volte. Ai miei genitori sempre, da sempre, per molte occasioni(compleanni, Natale, festa del papà…) Agli amici idem, mi capita spesso. Però solo se so che è un libro che possa effettivamente piacere o che comunque conosco e reputo quindi adatto per quella particolare persona,altrimenti evito perché non mi piace regalare libri a casaccio tanto per non farsi trovare a mani vuote. Quando regalo un libro c’è uno studio dietro 🙂
  10. Pensi di comprare troppi libri? Non troppi perché una gran parte li prendo in prestito. Compro i libri in base alla necessità del momento e mi reputo anche una brava con il risparmiare: tra offerte, buoni sconto, punti accumulati e ricerche online spesso mi  porto a casa libri a prezzi veramente irrisori 😀 Per cui non ho nulla da rimproverarmi!

Fine del questionare. Lettori lascio a voi la parola! Se volete le 10 domande sono tutte vostre.

Buona giornata.

 

 

SOS:  un vostro parere


Amici di blog, oggi scrivo per avere un vostro consiglio.

Vorrei passare alla lettura digitale ma non so quale aggeggio elettronico comprare. 
Si parla di kobo,kindle,tolino… Tot Pollici,schermi retroilluminati, 4-8 Gb e memorie espandibili, wifi e non.. Insomma,mi è bastata la lettura di poche schede tecniche per finire ad essere più confusa di prima. 

Io vorrei comprare un qualcosa che sia pratico e allo stesso tempo mi permetta una buona resa; vorrei poter caricare all’interno dell’Ereader anche libri che già ho e non essere costretta comprare solo dal loro store libri e altro… 

Insomma non so se mi sono spiegata e non so nemmeno bene cosa potrebbe piacermi,essendo un mondo a me sconosciuto!

Voi leggete in digitale? Se si, ditemi su che dispositivo o lasciatemi comunque qualche consiglio a riguardo; qualunque informazione abbiate sarà ben accetta. 

Lancio un SoS. Aiutatemi voi 😅

#LeggereNonèPeccato : La votazione finale


Qualche settimana fa avevo postato un articolo in cui si parlava di lettori,libri e la passione per la lettura in generale rispondendo a 3 domande che ruotavano intorno al concetto secondo cui Leggere non è peccato ma anzi non farlo lo è sicuramente!

Il post in questione è questo —>Leggere non è peccato e so che molti lo avete letto e avete amato l’idea di Silvia e Nadia.

Ora, siamo giunti alla votazione finale ed il mio commento è tra i finalisti insieme a quello di altri partecipanti. Sono molto contenta che la mia risposta sia piaciuta a tal punto da arrivare tra i probabili vincitori.

A questo —> link troverete il post in cui potrete votare le risposte che più vi piacciono tra quelle scelte per la finale. Direi che se vi va potete passarci e lasciare la vostra preferenza. Ovviamente mi fa piacere se,tra le tante scelte, voterete per la mia risposta! 😀

Lasciate il vostro voto liberamente anche se non avete partecipato al gioco poiché come dicono nel loro articolo “più voti ci saranno più sarà bello giocare!” ed io sono più che d’accordo!

*CiaoCiao*

 

Youpopcorn.net: La collaborazione continua


Ecco il link dell’articolo scritto questa settimana!
Ve lo presento così*coff coff*
“Per noi gente social (io faccio finta!!) Ecco il post che fa al caso nostro. C’entra anche Guareschi,preso alla lontana! Scrittori,amanti della lettura, gente curiosa, insomma VOI TUTTI: leggete qua!”
image

Ok,ok non sono brava brava a vendermi. È un’arte anche quella. Comunque se vi va leggetelo l’articolo, si parla di Goodreads,Anobii,blog e non solo.

P.S. ho ricominciato a scrivere post tramite smartphone e niente… Ora ricordo perché mi piaceva tanto postare da pc.
Ma ci si adatta!!! 😄

Goodreads Tag


Ciao!
goodreads-boosk

Oggi di nuovo tag e di nuovo a tema libri. Mi piace perché ho Goodreads da un annetto forse e ultimamente lo uso poco ma lo adoro, penso sia un social con grandi potenzialità se solo avessi il tempo per starci dietro. Vi lascio comunque il link al mio profilo, se vi va ci troviamo anche lì, a sbirciare tra gli scaffali e letture del momento. 😀 Ora passiamo al tag:

L’ultimo libro che hai segnato come letto Una mutevole verità di Gianrico Carofiglio. Come vi scrivevo qualche post fa, da poco ho scoperto questo autore di cui mi sto pian piano innamorando e vorrei riuscire a recuperare gran parte dei suoi scritti(diciamo anche tutti). Questo era una sorta di racconto in 100 pagine,lineare,un caso investigativo senza grandi misteri, piacevole ma non so dire di più,non l’ho trovato brutto ma non era niente di speciale.

Il libro che stai attualmente leggendo  Nella mia sezione Currently Reading ho sempre più di un libro. In questo momento ho più spesso sott’occhio Senza zucchero: tredici racconti in odore di Caffè (ogni storia ha il caffè come protagonista o filo conduttore della storia; alcuni racconti sono davvero carini altri meno,li abbandono a pagina due,ma in linea di massima è un libro curioso!) e poi ieri ho iniziato Le perfezioni provvisorie di Carofiglio ( Secondo libro che leggo della serie che ha come protagonista l’avvocato Guerrieri;non male,ho letto solo 50 pagine e già lo adoro; è un personaggio che mi piace quello dell’avvocato Guerrieri,simpatico,sveglio,dai gusti particolari.)

Ultimo libro che hai segnato come “da leggere” Mia cara Jane:Lettere mai scritte di Amalia Frontali. Adoro Jane Austen, lo sapete, per cui il titolo mi ha incuriosita subito. In questo libro troviamo uno scambio epistolare tra Thomas Lefroy e Jane Austen che sono sì lettere di fantasia ma che ben si collegano al quadro storico dell’epoca e si incastrano perfettamente alle biografie di entrambi i personaggi. Noi sappiamo che Tom e Jane erano attratti l’uno dall’altra ma a questa attrazione non seguì matrimonio. In questo libro si dà alla coppia una seconda possibilità,del tutto verosimile e apprezzabile. Io sono curiosa di leggerlo.

Quale libro leggerai successivamente? Non lo so, perché potrei iniziare un nuovo libro prima ancora di finire le letture in corso adesso. Probabilmente riconsegnando i libri in biblioteca potrei trovare qualcosa di nuovo da portare a casa, per cui sarà l’ispirazione del momento a decidere.

Stai partecipando alla sfida di lettura? Immagine.pngSi quest’anno vorrei leggere almeno 40 libri, sto andando a rilento in questo mese perché ho letto poco per via degli esami da fine sessione ma spero di ritrovare tempo e concentrazione per leggere. Per ora ho letto 10 libri.

Ringrazio On Rainy Days Per avermi dato modo ancora una volta di parlare di libri! Se avete Goodreads e avete voglia di partecipare, il tag è tutto vostro. Se non avete Goodreads vi consiglio di iscrivervi perché è un social a misura di lettore,in continua evoluzione. Una volta provato non potrà non piacervi.

Buone letture e Buon Sabato!

 

 

Ottimi Autori e umili osservatori


Invidio coloro che sono dotati di fervida immaginazione.

Coloro che di fronte a un foglio bianco,tamburellano un po’ con le dita della mano destra come per prendere la carica e poi via,scrivono di getto ,frase dopo frase quello che sarà un racconto breve,una storia, la base per un romanzo,un libro!

Io ho sempre avuto difficoltà nell’inventare storie; a scuola non sceglievo mai la traccia in cui si richiedeva inventiva,immaginazione fervida; la mia immaginazione è sempre stata concreta che poi forse suona come un ossimoro ma d’altronde  io sono fatta di contraddizioni, come molti altri a questo mondo,nulla di eccezionale.

La mia immaginazione concreta mi portava sempre a immaginare di scrivere  cose importanti,non temi scolastici, per cui la traccia “inventa una favola,inventa un racconto,inventa una storia riguardo..” non facevano al caso mio. Io avevo bisogno di linee da seguire,uno schema pratico,dovevo fare una scaletta dei temi da trattare e immaginare di dover convincere qualcuno a leggere ciò che avevo da dire,la mia versione dei fatti,conoscere bene l’argomento fino a sentirlo mio e poi poterlo consegnare ad altri riorganizzato e semplificato…

Ad ogni modo,crescendo, mi sono resa conto che in realtà per scrivere spesso basta aver vissuto molto, aver vissuto a pieno; la realtà si mescola all’immaginario, raccontando momenti di vita sotto forma di osservatore esterno; le emozioni si trasmettono in questo modo, fino a mischiare vissuto e immaginato fino a che la linea netta che separa i due mondi non dimostri di essere calpestabile a piacimento…

Continuo a leggere affascinata i racconti altrui,lo scorrere rapido di quelle parole sotto i miei occhi, libri e libri mi passano tra le mani e penso che io non ho  bellissimi racconti da scrivere e personaggi da immaginare ma sicuramente ho una realtà a disposizione da osservare e descrivere… Ed è una cosa che dovrei fare più spesso! Perché mi piace!
web

Io e Bloglovin’


Alzi la mano chi ha capito quanto io sia imbranata al PC?!

tumblr_mj7nguHoKg1rjijiro1_400

Vi dico solo che a casa mia la frase più ricorrente è “E’ inutile che fai le scansioni e installi antivirus, il vero virus di quel computer sei TU”. 

Non mi offendo neanche più ché alla fine un pizzico di vero ci sta. Malgrado questa mia etichetta poco graziosa continuo a cercare-informarmi su siti poco raccomandabili-scaricare files di dubbia utilità e provenienza- iscrivermi a siti che non so usare e via discorrendo… Insomma faccio il virus nel tempo libero, come hobby.

Fatto sta che oggi- dopo aver creato una nuova email,essere approdata su google+,aver capito in 3 ore che sarebbe stato utilissimo per seguire blog e gente apparentemente interessante per poi appurare (nello stesso arco temporale) che comunque non ci capivo niente su come funzionasse tutto ciò e quindi mi sono messa a  cancellare profilo,email,dati,foto e qualunque traccia del mio passaggio in quel buio e oscuro mondo che per me è Google Plus- insomma, dopo tutto questo OGGI ho scoperto Bloglovin’.

Volete sapere che cos’è?! No perché se lo sapete già illuminatemi

Ve lo dico iooo! O meglio, ancora non so bene come funge,sono onesta…In pratica è una piattaforma tramite cui posso seguire tutti i vostri blog e i giornali web, i blog di persone famose,siti vari, insomma chiunque sia accessibile tramite lettore Feed RSS (frase che ho preso per buona senza indagare oltre sul vero significato)

Inizio a fraternizzare con questa sorta di archivio in cui finiscono tutti i post che ancora non ho letto e me li tiene in serbo lì tutti insieme senza andare a cercarli di blog in blog, a destra e a manca. Mi piace perché così posso seguire anche i blog non WordPress senza necessariamente iscrivermi tramite email; inoltre non perdo più articoli dei miei scrittori preferiti su Vanity Fair ; seguo tranquillamente le rubriche che leggo assiduamente su quotidiani o riviste varie e non perdo più i nuovi articoli dei miei giornalisti preferiti.

So che offre diverse funzioni a me ancora sconosciute ma conto pian piano Di farle mie.

Ho aggiunto due Widget oggi, uno per il mio profilo Bloglovin’ ed uno che vi rimanda al mio profilo Goodreads (di cui vi avevo già parlato mesi fa).  Se vi va di seguirmi ci troviamo anche lì.

Sono onesta,quando mi ritrovo a confronto con certe nuove tecnologie riprovo lo stesso disagio e senso di sconforto e inadeguatezza che avevo al Liceo durante le ore di matematica…Siamo io e pagine e pagine(in questo caso virtuali) piene zeppe di cose che non capisco e che mi risulta difficile affrontare. Per fortuna con un po’ di testardaggine e parecchi tutorial su youtube qualcosa riesco a capirla! (Sono una donna di altri tempi sebbene la carta d’identità si ostini a dirmi che appartengo proprio a quest’epoca e a questa Era 2.0)

Pensavo che probabilmente apporterò altre notifiche grafiche se troverò l’ispirazione, solo che sono così affezionata all’intestazione e alla grafica in generale che probabilmente rimarrà così ancora per molto! In pratica farò in tempo a scordare ciò che ho imparato oggi.

Beh fatemi sapere se siete iscritti a Bloglovin’ o cosa usate voi come lettore! Ormai sono pronta a sperimentare un po’ tutto 😛

web