Book Buying


tenor

Grazie a  Elisa sul mio blog si riparla di tag e  in particolare del delicato rapporto donna-acquisto di libri. Domande e risposte a voi!

(Lettura consigliata per chi volesse scoprire qualche curiosità a riguardo, ovvio.)

  1. Dove acquisti i tuoi libri? Ovunque. Davvero. In libreria, banalmente, oppure su un qualunque sito online, che siano legati a librerie o privati, infine citerei mercatini e bancarelle in cui mi imbatto lungo il cammino. Se c’è un posto dove si vendono libri io sicuramente lo troverò.
  2. Hai mai preordinato un libro e nel caso, l’hai fatto in un negozio o online? Preordinato mai che io ricordi, anche perché non ho mai avuto la smania di avere assolutamente un libro subito e prima degli altri.
  3. In media, quanti libri compri al mese? Varia  molto dal periodo e dalle offerte 😛 Se ci sono sconti particolari o trovo qualche libro che cercavo da lungo periodo nei siti di libri usati, beh, difficile non cedere alla tentazione. Comunque leggo molto anche libri prestati da amici, biblioteche o altro per cui alla fine più di un libro o due al mese non compro.
  4. Usi la biblioteca locale? Si, ne ho parlato spesso del mio rapporto con le biblioteche. E’ un ambiente che ho imparato a conoscere da bambina e da allora non ho mai smesso di frequentare. Attualmente sono iscritta a 3 biblioteche differenti!
  5. Cosa ne pensi dei charity shop/libri di seconda mano? Mi piace leggere libri usati e acquistarli. Se son tenuti in buono stato,senza sottolineature a penna o pagine strappate li compro senza problemi. Li trovo convenienti, innanzitutto, e poi mi piace trovare dediche tra le pagine dei libri che leggo o magari qualche vecchio segnalibro, insomma qualunque tipo di segno che indichi il passaggio di un precedente lettore-sognatore. Acquisto soprattutto online i libri usati.
  6. Tieni i libri che hai letto e quelli che vuoi leggere insieme sullo stesso scaffale? No li separo, ho uno scaffale a parte per quelli che devo ancora leggere e li metto in ordine di grandezza o comunque in base a chi me li ha prestati invece tengo nel comodino quelli iniziati ma momentaneamente abbandonati. Sono una precisina, lo so, lo so. 😛
  7. Hai intenzione di leggere tutti i libri che hai? Ci provo. Alcuni libri che ho sono miei acquisti, altri regali ma non è detto che siano tutte letture piacevoli. L’idea è di leggerli tutti ma se una volta iniziati mi accorgo che sono noiosi o non mi piacciono per qualunque altro motivo, beh, rimarranno tra i “non letti”. La vita è troppo breve per leggere libri che non ci piacciono.
  8. Cosa fai con i libri che hai e che pensi non leggerai mai o che non ti piaceranno? Li conservo tutti in linea di massima. Raramente mi è capitato di vendere qualche libro… In realtà compro solo ciò che mi piace e non sbaglio facilmente. Invece i libri che mi regalano li conservo anche se non mi piacciono perché mi spiace disfarmene. Sono un po’ troppo sentimentale?
  9. Hai mai regalato libri? Si molte volte. Ai miei genitori sempre, da sempre, per molte occasioni(compleanni, Natale, festa del papà…) Agli amici idem, mi capita spesso. Però solo se so che è un libro che possa effettivamente piacere o che comunque conosco e reputo quindi adatto per quella particolare persona,altrimenti evito perché non mi piace regalare libri a casaccio tanto per non farsi trovare a mani vuote. Quando regalo un libro c’è uno studio dietro 🙂
  10. Pensi di comprare troppi libri? Non troppi perché una gran parte li prendo in prestito. Compro i libri in base alla necessità del momento e mi reputo anche una brava con il risparmiare: tra offerte, buoni sconto, punti accumulati e ricerche online spesso mi  porto a casa libri a prezzi veramente irrisori 😀 Per cui non ho nulla da rimproverarmi!

Fine del questionare. Lettori lascio a voi la parola! Se volete le 10 domande sono tutte vostre.

Buona giornata.

 

 

Ice-cream booktag


image

Ringrazio Affy per avermi invitata a partecipare a questo simpatico booktag.
Adoro il gelato,che sia estate o inverno per me è sempre una buona occasione per mangiarne uno 🙂
In questo caso Abbiamo a disposizione un assortimento di gusti e ad ogni gusto corrisponderà un libro. Insomma un modo simpatico per unire le mie due passioni: gelato e lettura.
Beh direi che abbiamo tutte le informazioni per poter iniziare :

MELONE: Un libro che hai già deciso di leggere durante l’estate.
image
L’ho acquistato mesi fa ma attendo un po’ di relax estivo per potermi dedicare a questo libro. Più di 600 pagine da assaporare con calma in vacanza,anche perché non è un volume pratico da portare con me in borsa nelle mie uscite quotidiane, come faccio invece con altri libri 🙂

MENTA: Una serie che ti è entrata nel cuore.
image
Non leggo molte serie ma questa sicuramente si addice alla categoria. Sono inciampata in Harry Potter per caso, a 6 anni e da lì si è aperta una fase della vita molto importante 🙂 Libri li ho letti tutti una sola volta ma vi sono veramente tanto affezionata: come si dice, sono la mia infanzia

LIMONE: Una serie difficile da digerire.
Ecco qui mi trovo in difficoltà. Come dicevo,non amo le serie o Saghe nei libri,non sono pratica. Ma soprattutto non leggo ciò che non mi piace,non lo faccio con le letture “singole” figuriamoci con una serie,per carità. Preferisco sempre dedicarmi a una lettura che mi fa piacere portare a termine.
(Però posso dire che amo il gusto limone nei gelati,uno dei miei preferiti!)

TIRAMISU’: Un libro che ti ha tirato su il morale.
image
Eh sì sempre lui! Ne parlavo poco tempo fa in un post : una lettura simpatica che mi ha veramente fatto viaggiare da casa . Quattro amiche,quattro città diverse e diversi amori e imprevisti che rendono il tutto più interessante. Letture leggere che però non cadono nel banale o che risultano stucchevoli e melense. L’ho adorato: Una distrazione piacevole!

FIORDILATTE: Un classico.
image
Adoro i classici. Ne leggo e ne ho letti molti. Comunque ho deciso di condividere Persuasione della mia amata Jane Austen perché è uno degli ultimi che ho letto. Amo il genere e soprattutto di questo ho amato l’intreccio di vite,le variopinte personalità,l’amore, struggente e delicato allo stesso tempo, che veniva raccontato e poi l’atmosfera dei primi anni del 1800 a cui non so resistere.

FRAGOLA: Un libro con una tenera storia d’amore.
image

Non poteva mancare Sparks! Autore di cui ho letto proprio tutto e di cui sento la mancanza dato che non pubblica nulla di nuovo da qualche anno. Questo è uno dei miei preferiti tra i suoi romanzi,proprio per la tenerezza di queste pagine: per chi ha visto il film sa di che parlo; uno di quegli amori che tutti vorrebbero vivere.
Insomma: leggetelo,vedete il film, fate entrambe le cose (opzione migliore) non appena avrete voglia di concedervi un po’ di romanticismo con la erre maiuscola 😉 Mi direte poi…

CIOCCOLATO: Un libro di cui aspetti il seguito.

image

Non è passato molto da quando ho letto questo libro e ne sono rimasta piacevolmente sorpresa: storia che scorre velocemente,ben presto ti affezioni ai protagonisti e non vedi l’ora di saperne di più riguardo le strampalate giornate della protagonista con annesso figlio e amiche. Un libro molto divertente e al passo con i tempi: è molto realistico e per questo è facile sentirsi affini alla protagonista. Vorrei tanto ci fosse un seguito perché sebbene la storia sembri risolta,non mi dispiacerebbe continuare a sapere che accade nella vita di Viola e le sue amiche milanesi 😛

CAFFE’: Un libro che ti ha fatto stare sveglia alla notte.
image

Sicuramente Angeli e demoni : letto anni fa nel giro di 48 ore, no stop! Mi aveva appassionato così tanto da vivere due giorni con il naso incollato alle pagine cuorisa di sapere come sarebbe finito. Lettura avvincente,senza alcun dubbio. Penso sia un vero genio Dan Brown. Ho visto anche il film ma potevano fare meglio, ci sono rimasta male quando ho notato i troppi cambiamenti che avevano fatto alla storia.

Bene,questo è quanto! Non nomino nessuno in particolare ma se vorrete partecipare fate pure (anche nei commenti al post) ché adoro conoscere nuovi libri e soprattutto leggere pareri a riguardo! Un mondo divertente di condivisione. Il giusto svago in questa prima domenica d’estate.

Buon Social book day!


image

“Sono poche le persone a cui io voglio veramente bene e ancor meno sono quelle di cui io nutro una buona opinione. Più conosco il mondo e meno ne sono entusiasta: ogni giorno che passa mi conferma nel mio giudizio sull’instabilità dei caratteri e sullo scarso affidamento che va fatto su ciò che può apparire merito o ingegno.” Orgoglio&Pregiudizio, Jane Austen

Condivido poche righe di una delle mie letture più amate da sempre, in questa giornata dedicata ai libri, alla passione per la lettura e all’importanza di leggere. Partecipate anche voi, su qualunque social vogliate, con l’hashtag #socialbookday che per il secondo anno di seguito unirà la voce di tutti noi lettori 😉