Ma che cosa combini?

A voi capita di parlare da soli?

A me si. E mi piacerebbe essere abbastanza presuntuosa da dirvi “Parlo da sola perché mi piace conversare con qualcuno di intelligente” ma no, non è così. Io parlo da sola perché -probabilmente- sono un po’ fuori di testa- ma nemmeno troppo rispetto ad altri,niente di speciale insomma- e perché a volte serve qualcuno che ti dica le cose come stanno, in maniera brutale e senza troppi giri di parole. E chi meglio di noi stessi può portare a termine questo lavoro sporco?

Una delle mie frasi più ricorrenti in questo periodo è “Jessica, ma che cosa combini cazzo fai?!” Ed è partendo da questa breve, variopinta ed incisiva affermazione che intavolo una conversazione tra me e me; inizialmente sussurrata per poi diventare una chiacchierata dai toni accesi. È che davvero non so che combino. Scelte sbagliate, decisioni prese di impulso,cose scritte e dette senza riflettere,conseguenze disastrose. Per l’appunto“Jessica, che cazzo fai?”

Poi però penso che mortificarsi non  serva a nulla e quindi dopo la ramanzina mi dico che a volte si sbaglia, che va bene passare dei periodi da minimo storico,che son anche le altre persone a non collaborare, ci sta che stai confusa però mo basta. Basta perché tiri il freno,ti fermi e respiri. Basta perché sai fare di meglio e lo sai che puoi davvero riuscire a salvare il salvabile. Basta. Torna in te.

Quindi sì, parlo da sola e alla fine mi do anche una pacca sulla spalla, pat pat, in segno d’affetto e comprensione come a dirmi “Sì sorella,hai fatto una stronzata ma ora mettiamo tutto a posto.” Però ora ripetiamo tutti insieme per un’ultima volta “Jessica ma che cazzo fai?!” perché va bene tutto ma si sa, repetita iuvant

E basta.

Annunci

49 pensieri su “Ma che cosa combini?

    • In questa occasione mi son presa il rimprovero ma qualche volta capita che non ascolto nemmeno me stessa. Altre volte mi dico qualche bugia e fingo di crederci… Insomma dipende dalle occasioni e da quanto sia propensa al dialogo.

      Liked by 1 persona

      • È un mezzo insulto? No, dai, facciamo che lo prendo come un complimento e mi reputo una mezza creativa! A mia discolpa posso dire che quando mi dico bugie le “acchitto” per bene, quindi facilito l’illusione quel tanto che basta a placare il mio animo… Poi ovviamente smetto di mentirmi e torno ad affrontare il reale appena mi sento in condizioni buone per farlo.

        Liked by 1 persona

      • Vittorio Tatti ha detto:

        Non era assolutamente un insulto, e nemmeno un complimento, ma solo un modo per dire che, a volte, abbiamo così bisogno di “alterare” la nostra realtà per una sorta di convenienza personale, da trovare un sistema creativo per rendere più plausibile la bugia.

        Mi piace

      • Ma siii, scherzavo sul fatto dell’insulto/complimento.
        Però è vero a volte le bugie ci aiutano a uscire dal pantano,ci fanno comodo. Importante è non farsi prendere troppo la mano perché si finisce per vivere in una realtà parallela che nulla ha a che fare con la vita vera! Le bugie sono da usare con cautela, come una carta bonus per casi estremi. Io la vedo cosi.

        Liked by 1 persona

  1. Non solo mi capita spesso ma direi quotidianamente. Quello che però ho notato (e non la ritengo una buona cosa) è che alla fine faccio sempre gli stessi ragionamenti su ciò che non va ma fatico ancora ad arrivare ad una conclusione e soluzione.

    Mi piace

    • Eh no non è una buona cosa. Io in realtà quando parlo da sola riesco anche ad arrivare a ipotizzare qualche soluzione al problema… Il difficile sta ad applicare ciò che ho elaborato😅

      Mi piace

      • Demonio ha detto:

        😂😂😂 faccina rassegnata! Tranquilla ci sono abituato, da che ho memoria ho sempre avuto notti burrascose e insonni inframezzate ad altre tranquille! Quello che faccio però non lo so perché raramente ricordo i miei sogni e quando succede…beh, qualcuno l’ho anche raccontato qui…roba assurda! 😄🎥😱

        Mi piace

      • Demonio ha detto:

        Esatto! E mi sveglio pure presto e incazzato così me ne vado a correre e mi sfogo! 😂 Domani se mi ricordo ti cerco i link di quei sogni!

        Mi piace

      • Dunque,li ho letti in ordine: il primo era decisamente triste, non so, strano…
        Con “Ma dove vai” ho riso sicuramente più del dovuto😂😂😂 che sogno assurdo! Incubi da uomini proprio!
        Il sogno con la tua amica dal finale esilarante, pensavi qualcosa di meglio e invece… ci credo che poi ti svegli incazzato😂
        Beh sicuramente son sogni/incubi impegnativi, sfiancano.

        Liked by 1 persona

      • Demonio ha detto:

        Esatto!Sono impegnativi e a sto punto è meglio davvero che normalmente non li ricordi!Ma almeno ti sei fatta due risate anche se il primo era decisamente poco allegro!

        Mi piace

      • Secondo me è meglio ricordarli… Almeno hai occasione per riderne qualche volta. Svegliarsi col vuoto totale nella testa ma la sensazione che sia successo qualcosa di faticoso ti lascia più scontento secondo me. Alla fine ti svegli e puoi sempre rallegrarti del fatto che fosse solo un incubo 😉

        Mi piace

      • Demonio ha detto:

        Mmmm…in effetti non lo avevo considerato questo aspetto!Comunque so proprio strani ma visto che è così…niente…dovrò aspettare che prima o poi qualcuno venda un registratore onirico!:-D

        Mi piace

      • Demonio ha detto:

        Lo ricordo vagamente, mo me lo vado a rileggere!Comunque secondo me la maggior parte sono da fascia protetta o da analisi psichiatrica, roba che mi mettono dentro e buttano la chiave!:-D

        Mi piace

      • Vabbè da bollino rosso sicuramente. Ma siamo nell’era di 50 sfumature. Secondo me potrebbero risultare interessanti un po’ per tutti, son curiose le persone 😂solo che anziché vedere le frustate ci facciamo un sacco di risate!

        Liked by 1 persona

      • Demonio ha detto:

        Marooo, quando mi rileggo i post è sempre strano!Caso ha voluto poi che ieri mi arrivasse un video su whatsapp ed allora l’ho cercato su youtube e ora l’ho aggiunto visto che, bollino rosso per bollino rosso ormai già avevo mostrato tutto il peggio di me quindi ora ho esagerato!:-D
        In quanto alla curiosità…io son curiosissimo ma distinguo tra due tipi di curiosità, la prima è quella positiva, innocua, sincera senza secondi fini.L’altra è in genere accompagnata da perfidia ,invidia e malizia e quella proprio non mi piace!

        Mi piace

      • Demonio ha detto:

        Forse già l’ho detto ma lo ridico: restar bambini dentro, almeno per certi versi, penso sia una cosa molto bella. Perdere la capacità del gioco, del dialogo, della curiosità rende le persone tristi. Poi, va beh…bisogna anche vedere a che tipo di bambino uno si riferisce perchè non è mica vero che son tutti uguali…certi bambini son solo delle piccole carogne in erba!Ma va beh, ci siamo capiti!:-D

        Mi piace

  2. Io e me stessa facciamo un sacco di discorsi interessanti e ramanzine a iosa… poi mi chiedo se non stia impazzendo, ma intanto la mia bella chiacchierata con me stessa me la sono fatta 😅 Che poi, chiediamo le opinioni agli altri e ci dimentichiamo di porre la stessa domanda a noi stessi!

    Mi piace

  3. Molto spesso lo faccio anche io. Tendenzialmente, “mi insulto” anche io. robe tipo “Vale, ma sei scema?lo sai poi come va a finire!”Magari cosi diamo voce alla nostra coscienza..chissà!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...