Parrucchiera, l’incubo

“Che capelli lunghi che haiii, ma come fai a gestirli?” 

Sono capelli non un gruppo teppisti, non devo gestirli. Semplicemente non mi pettino, non li acconcio, li lascio fare. Sono lunghi, molto, scendono scomposti lungo la schiena però sono liberi di fare ciò che vogliono, selvaggi e spettinati. Mossi ma non del tutto ricci, qualche volta più abboccolati altre volte solo elettrici. Mi rispecchiano così. Sono il mio tratto distintivo,il mio scudo, se fossero corti mi sentirei scoperta,non avrei come nascondermi.

Però poi arriva il giorno in cui la me scompigliata è costretta a incontrare la parrucchiera. E lì son guai. Io dico “serve una leggera spuntata” lei li guarda,alza il sopracciglio e dice “una netta decespugliata” e così mi ritrovo decisamente alleggerita, con i capelli ben pettinati, lisci di piastra, luminosi e lunghi ma non troppo. 

E già so che tutte le amiche mi diranno che son lamentosa e nemmeno si vede che li ho tagliati, mio padre non si accorgerà del cambiamento e se glielo farò notare mi chiederà ridendo perché ancora mi ostino a pagare la parrucchiera per nulla,mia sorella mi dirà che son brutta come prima (che è ciò che le dico sempre io;cuore lei, ci dimostriamo affetto così,con simpatica cattiveria) ma alla fine io lo so che son leggeri, si vede che son corti e non superano più la metà schiena,son diversi anche al tatto. E ad ogni taglio cambio un po’ anche io. Forse solo chi ci affonda dentro per inspirare il profumo sa poi notare la differenza, chi li ha accarezzati o ci ha giocato quando era accanto a me sovrapensiero,chi arricciava una lunga ciocca intorno al dito distrattamente… Si,Probilmente so anche chi se ne sarebbe accorto subito…

Fatto sta che ora mi specchio e son l’unica a non riconoscersi, son diversi. Lisci, troppo da perfettina. Mi danno un aria seriosa ma elegante, sicuramente farò qualche foto prima del prossimo shampoo solo per ricordarmi come sono e far partire il countdown: 365 giorni al prossimo appuntamento dalla parrucchiera! Non giorno di più,non giorno di meno 😉

Annunci

34 pensieri su “Parrucchiera, l’incubo

  1. Credo che i capelli siano quella parte di noi che riflette ciò che abbiamo dentro, l’animo… io li taglio raramente ma se lo faccio è perché sento il bisogno di cambiare prima di tutto me stessa

    Mi piace

    • È vero, sono una parte essenziale anche secondo me… Io li taglio solo per necessità, quando ormai non posso più vedermici così, però effettivamente c’è sempre aria di cambiamento quando decido di chiamare la tanto temuta parrucchiera 😁

      Mi piace

  2. Ti capisco. Io non vado mai dalla parrucchiera, taglio da me. Mai più!
    Ogni volta che andavo era un incubo, capelli lunghissimi ricci, fino infondo alla schiena, l’ultima volta che li ho fatti “spuntare” dalla parrucchiera (quindi molti molti anni fa) me li ero ritrovata quasi alle spalle. Un incubo.

    Mi piace

    • Io non me li saprei proprio tagliare da sola sennò sarebbe una valida alternativa. Anche i miei arrivavano infondo alla schiena, ora superano di poco le spalle!! Un trauma vero. Lei dice che così mi crescono prima, che erano da tagliare perché rovinati… io finisco per crederle perché ormai son andati 😅 Però mi sento nuda, fa proprio strano

      Liked by 1 persona

      • Io nemmeno li sapevo tagliare, ho imparato col tempo 🙂 Però su youtube ci sono validi suggerimenti.
        Guarda inizialmente avevo paura di far pasticci, ma poi ho imparato ad osare, e dopo anni che li taglio la prima volta che sono stata realmente contenta di come li avevo tagliati è stata proprio il mese scorso 😂
        Ti capisco, io ormai non riesco più a star senza capelli lunghi, son parte di me 🙂
        Guarda anche a me hanno sempre detto “eh hai i capelli rovinati, specialmente le punte” tutte “cavolate”, basta una leggera spuntatina e le giuste accortezze, tipo:

        -quando usi lo shampoo passalo solo sul cuoio e le lunghezze, ma non passarlo sulle punte, perchè così li disidrata.
        -li spazzolo sotto la doccia, da bagnati, dopo shampoo, e se lo uso dopo il balsamo.
        -per i ricci usa oli ad esempio l’olio di semi di lino, ma anche tanti altri, per farne impacchi o anche solo da usare sulle punte.
        -consigliabile l’uso di un balsamo, ma ho notato (almeno a me) che me li appesantisce.
        -quando li asciugo non li strofino, il che li porta a rovinarsi, ma li tampono.
        -per lo styling uso la schiuma Provost.
        -quando li asciugo uso diffusore, ciocca per ciocca stringendole con le mani e lasciandole all’aria del diffusore in modo che prendano forma.

        Da poco ho incominciato a preferire prodotti più eco, con inci più accettabili, e devo dire che il risultato sui capelli è molto più bello, oltre che sentirmi più soddisfatta dei prodotti che uso 🙂

        Mi piace

      • Brava, faccio esattamente le stesse cose con l’unica differenza che non uso il diffusore, tendo a tenerli nell’asciugamano non troppo stretto finché si assorbe bene l’acqua e poi una phonata veloce, senza stare troppo al calore 😅 poi da maggio con la bella stagione il phon lo ripongo in un cassetto definitivamente e ci si rivede al ritorno del freddo! Inoltre da quando uso la spazzola con dentini in silicone ho notato che mi si spezzano meno e faccio anche la metà della fatica a spicciare i nodi 😉 è stata la scoperta della vita quella spazzola.
        Avere i capelli lunghi richiede un po’ di accortezze in più però vale sempre la pena,diciamocelo 😁

        Liked by 1 persona

    • Io una volta l’anno circa, non di più! Hanno un metodo tutto loro i parrucchieri di intendere le misure, sono sempre di forbice pesante. A me i cambiamenti spaventano sempre 😅 Ormai è andata, mi ci dovrò abituare…
      Buona serata a te Sara 😘

      Liked by 1 persona

  3. Perchè la parrucchiera rivolge alla cliente quell’inutile domanda: “quanto li tagliamo?”.
    “Una spuntatina, due, tre centimetri al massimo” è sempre stata la risposta.
    Poi ti guardi allo specchio e vedi un’estranea che ti fissa smarrita e sul pavimento un tappeto bruno che rivestirebbe un gatto glabro.
    Fai proprio bene ad aspettare 365 giorni prima del prossimo scalpo!
    Coraggio, i capelli per fortuna ricrescono ma capisco bene quello che provi!
    Un abbraccio ♥

    Liked by 1 persona

  4. Vogliamo scherzare?? 365?? Io ci sono andata a dicembre e solo perché era capodanno, dopo ben due anni di “mi arrangio io”… non mi dilungo perché lo hanno già scritto tutti, e a quanto pare è un problema diffuso tra le parrucchiere, non hanno il senso della misura, e mentono dicendo che crescono più in fretta… a me sembrano inchiodarsi lì dopo la spuntata 😅 Per le mie esperienze a riguardo, se ti va ho scritto un post tempo fa https://ilmondodelleparole.wordpress.com/2016/09/30/il-tipico-pomeriggio-dalla-parrucchiera/ 😉

    Mi piace

    • Hai descritto alla perfezione!!
      Io in realtà iniziavo a vedere le doppie punte, non sapendo arrangiarmi da sola ho optato per chiamarla… Ma avrei tagliato solo la parte rovinata, lei ha preso i miei capelli fatto una coda e detto “questo pezzo va via che non va bene assolutamente” e zac. Taglio netto. Mi arrivavano fin al sedere i capelli ora a stento superano le spalle… Ci metteranno molto a crescere e quando recupereranno la giusta misura sicuramente dovrò richiamarla 😅 Ma almeno lei fa il suo lavoro e amen, me ne faccio una ragione prima o poi. Quello che non capisco è perché tutti mi debbano dire che non è vero che ne ha tagliati tanti,gli occhi non li hanno?? Non lo vedi che non ho più quel lungo manto alla Rapunzel? Non mi osservi di solitoooo? Perbacco, che odio, nessuno che capisca 😣😂

      Liked by 2 people

  5. Io invece ho sempre avuto il problema contrario (premetto:ho i capelli ricci): ho sempre portato i capelli lunghi ma quando andavo dalla parrucchiera e chiedevo di tagliarmeli beh nessuna ha mai trovato il coraggio di farlo e ogni volta tornavo a casa insoddisfatta con un centimetro in meno di capelli e soldi buttati. Fortunatamente poi ho trovato un parrucchiere (mi trovo molto meglio con un uomo che una donna che taglia i capelli) che sa il fatto suo….e…zac un bel taglio! Mai più capelli lunghi..sono rinata! Infatti al massimo ogni 2 mesi corro da lui che come sempre mi propone tagli nuovi! E io lo lascio fare, perché di lui mi fido, non mi ha mai delusa! Ps. Vuoi mettere poi un parrucchiere che ti dice che hai il viso per portare qualsiasi taglio?😜 Anche se mente è una bugia piacevole da sentire!😜

    Liked by 1 persona

    • Dai, anche così è brutto; uno paga per il taglio e se ne torna a casa con nessun cambiamento,leggera solo di soldi 😅 Comunque io non ho il viso adatto al taglio corto, li amo lunghi i capelli, ma quando i parrucchieri dicono che hai il viso adatto a tutto raramente sbagliano, vai tranquilla, quelli bravi davvero sono dei creativi!
      Mai provato un parrucchiere uomo, sicuramente ha un occhio diverso! Prima o poi tenterò 😄

      Liked by 1 persona

      • Se ti capita provalo…secondo me sono migliori rispetto alle donne…se non li avessi avuti ricci probabilmente anche io li avrei portati lunghi! Ma prendersi cura dei ricci è faticoso…soprattutto quando sono lunghi e passi un’ora a spicciarli ad ogni lavaggio! 😨 Diciamo che ora sono più comodi! Il mio è un parrucchiere creativo, forse a volte pure troppo! 😂😂😂

        Mi piace

      • Eh si lo so,i ricci richiedono ore e ore di “manutenzione” alla fine una arriva dal parrucchiere esasperata! 😂 La mia parrucchiera è creativa ma io le tappo le ali il più possibile, non mi sento pronta a cambiamenti drastici che vorrebbe lei. I miei capelli poi non son impegnativi, non son lisci ma nemmeno del tutto ricci, un ibrido che non mi fa dannare. Però lei con la scusa del “scaliamo e leviamo il rovinato” me li trancia sempre molto più di quanto vorrei.😅 Lo so che ricrescono, Però ho il trauma che da bambina me li tagliavano cortissimi e prendevano una piega stranissima, insomma mai più cortiiii 😨😂

        Liked by 1 persona

      • Mai dire mai….per anni e anni e anni li.ho portati lunghi.per il tuo stesso trauma…😜 e comunque quando tagliano più di quello che chiedi…grrrr che fastidio, anche se ricrescono😉 dai che è una.questione di farci l’occhio….

        Mi piace

      • Possibile che tra qualche anno mi prende una botta di matto e taglio tutto per davvero, però non era questo il momento! 😂
        Eh si, ricresceranno, mi consolo pensando che almeno non devo più vederli rovinati, magari aveva ragione la parrucchiera, ora crescono sani e forti (illudersi non costa nulla no?! 😄)

        Liked by 1 persona

      • Ma sì portali come ti senti…ogni tanto è vero, vanno rinforzati. Ricresceranno ancora più belli e forti! 😉 e tra un anno potrai spuntarli di nuovo.

        Mi piace

  6. Io questa cosa dei capelli di voi donne non la capirò mai, davvero.. è impensabile che qualche cm di pelo capelluto tagliato vi mandi così in difficoltà neanche fosse una catastrofe mondiale!
    Alla fine “so due peli”, mal che vada dopo 2 mesi te li ritrovi li belli cresciuti!

    Mi piace

    • Scusa, ma hai chiamato i miei capelli “due peli” ?! 😨 ma sei una persona orrenda!!!
      Io voglio bene ai miei capelli, erano lunghissimi morbidi avvolgenti, ora sono corti più di quanto avrei pensato e il cambiamento si nota 😅 ho capito che te non te ne accorgeresti ma io li porto a spasso con me da una vita, se permetti me ne accorgo eccome, cambia tutto se sono corti. Non è una questione di essere esagerati o vanitosi, va oltre questo

      Liked by 1 persona

      • Ripeto, è un discorso che non capirò mai. Anche io mi porto dietro i miei capelli da una vita, ma non ho di questi “incubi” quando li taglio, anzi.. !
        E ti dirò di più.. li ho avuti anche “lunghi” 🙂

        Mi piace

      • Io invece si, mi sento completamente diversa. È la parte che preferisco di me stessa, forse una delle poche cose che non cambierei per cui sono come un moderno “sansone”, il mio punto forza son i capelli. Quando li accorcio mi sento come nuda. Vabbè ti sembrerò ancora più esagerata adesso 😄
        Ed ora voglio vedere una tua foto con i capelli lunghi, eri un tipo da codino?😂

        Liked by 1 persona

      • Il buco dell’orecchino si è chiuso non appena ho cominciato a lavorare. Tagliare i capelli lunghi è stata quasi una liberazione invece.. ora taglio sempre da 7 a 9 millimetri, la comodità dei capelli corti x me, che sono uomo, non ha prezzo. Ora non vado da 2 mesi e mi sento capellone

        Mi piace

  7. Erik ha detto:

    Per me i capelli sono fondamentali… vanno trattati con cura nel senso che va rispettata la loro proiezione di noi stessi sulla nostra testa.

    Mia madre era parrucchiera, e forse per questo io adoro i capelli, mi comunicano quasi quanto lo sguardo… io cerco sempre i perchè dietro le acconciature o le non acconciature, i capelli parlano, dicono di chi li indossa.. di chi li porta.. raccontano storie, se solo si vuole provare a cercarle..

    io credo che vadano rispettati e che vada rispettata la loro missione di parlare di noi, anche quando di fatto decidiamo di fregarcene…

    quindi non so, strano forse da uomo, ma a me i capelli di solito dicono molto…

    Liked by 1 persona

    • Sono fondamentali, dici bene! Sono una parte essenziale di noi, quando cambi acconciatura cambia molto anche di te stesso anche se non tutti se ne accorgono… Mi piace questa cosa che i capelli ti comunicano quasi quanto lo sguardo, perché effettivamente è così, dicono molto di chi li porta. Pochi uomini notano certe cose, però è bello ciò che hai scritto, quindi per me sei uno di quelli che ha occhio ed è una stranezza niente male, venne fiero 😄

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...