Ridi che ti passa

Ci sono giorni in cui canti,canti tanto,tutto il giorno; canticchi le canzoni del momento,le tue canzoni preferite e anche le canzoni di cui non consoci il testo,perché no?

E poi ridi,per davvero,di quelle risate che ti svuotano la testa e riempiono il cuore. Sorridi anche con gli occhi.

Decidi che puoi benissimo essere allegra e la parte difficile di te,quella scontrosa,annoiata,spaventata,preoccupata può essere messa in un angolo.

Parli,ascolti,ti racconti e ti perdi a pensare ad altro,con il rischio che qualcuno ti sorprenda altrove.

Le giornate così finiscono con te davanti ad uno specchio,in procinto di struccarti: ti osservi e noti la matita nera sbavata all’angolo dell’occhio, le labbra che sono ancora vagamente rosse,le occhiaie che iniziano ad avere la meglio sul fondotinta…  Il dischetto imbevuto di acqua micellare si porta via brillantini,mascara,rossetto, lentamente come se fosse un’ultima carezza. Ora siete rimaste davvero solo tu e il riflesso di te stessa,nessuno è lasciato in un angolo.

Ma te lo concedi un ultimo sorriso,che domani sarà un altro giorno (difficile) e per giunta lunedì!!

 

Annunci

14 pensieri su “Ridi che ti passa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...