Sentirsi ok

In alcuni giorni evita gli specchi o qualsiasi superficie sia in grado di restituirle una qualsivoglia immagine di se stessa. In altre occasioni perde tempo a specchiarsi ovunque, soppesa col lo sguardo ogni centimetro di sé, con aria critica ma non solo. Capita anche la giornata in cui una veloce occhiata le basta per sentirsi ok, sono le occasioni in cui scende a patti con se stessa e con quello che è, si accetta malgrado tutto, se ne fa una ragione e prosegue oltre,sa che le va bene così,senza mentirsi.
Ma Sentirsi ok non è facile, lo aveva capito. La bellezza se riguarda noi stessi diventa un meccanismo mentale,ormai lei lo sapeva, nulla poteva farle cambiare idea se non la sua stessa mente. Eh, ma alla testa non andava quasi mai di collaborare. E così ogni giorno è diverso, ogni volta si sveglia con una nuova conspevolezza di sé o con qualche insicurezza in più. Ed il cambiamento è repentino, improvviso, inarrestabile. Chissà se un giorno tutto questo si fermerà ed allora non farà più caso a nulla,per davvero. Chissà…

Annunci

7 pensieri su “Sentirsi ok

  1. È difficile uscire dal proprio schema mentale, oltre che gli specchi a volte ci si mettono anche gli occhi a fare scherzi. L’insicurezza è un abito stretto che fa prudere la pelle ma non si riesce a smettere di portare.
    Una bella riflessione la tua 😊

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...