La bellezza di ciò che è stato

Un biglietto per un viaggio nel passato,alla scoperta della bellezza di ciò che è stato.

gal

Galleria Doria Pamphilj si trova al centro di Roma, un portone che affaccia sulla caotica Via Del Corso,attraversato il quale ci si affaccia in un cortile interno circondato da arcate rinascimentali, accolti dal rumore dell’acqua e il freddo umido tipico dei palazzi romani. I rumori esterni sono come ovattati, si respira aria diversa. L’ingresso al palazzo è maestoso,statue che ornano una grande scalinata, due rampe e poi si passa il tornello. Lì si compie la magia. Si entra in punta di piedi nel cuore del palazzo; audioguida alla mano e si passeggia su pavimenti scricchiolanti, tra sale da ballo di metà ‘700, specchi dorati, lampadari luminosi, arazzi alle pareti e cimeli artistici ad ogni angolo. Un tuffo nel passato, epoca di cui sembra poter sentire il peso e la magnificenza. Si percepisce quasi il rumore di tutti quei passi che si sono susseguiti in questi locali, nei corridoi luminosi e nelle stanze più ombrate. Ogni mattonella sembra poter raccontare una storia, la stoffa consumata sulle pareti rivela che di tempo ne è passato davvero molto, i quadri ti fissano immobili con la loro spocchia regale, raffigurano volti e personaggi ormai lontani nel tempo ma rimasti fermi lì a osservarti. Tu passeggi lentamente, circondata da tutto ciò e cerchi di assimilare ogni dettaglio perché lo sai che niente come l’occhio umano sa cogliere al meglio ciò che di bello lo circonda, le foto aiuteranno a ricordare sì, ma la memoria deve incamerare il più possibile. Ti immagini come sarebbe stato vivere lì,con soffitti altissimi, le grandi porte in doppia anta decorate con lo stemma di famiglia, il chiacchiericcio degli ospiti,la musica che riecheggia nell’aria…  Continui a passeggiare volgendo lo sguardo dove suggerisce la guida, ma un po’ fai anche di testa tua. Cammini con il capo all’insù, impegnata a fotografare le decorazioni delle volte; ti ritrovi a specchiarti in quei vetri opachi che ti restituiscono una te del XXI secolo immersa in un lontano 1700 e quasi stonano il tuo jeans e maglietta in tutto quello splendore che ti circonda. O forse no,lo rendono più reale,chissà. La visita non è lunga,dopo poco più di un’ora sei fuori, scendi gli ultimi gradini,attraversi il grande ingresso e sei di nuovo catapultata nello smog,nel fragore della città, in un turbine di colori e rumori. L’incantesimo è finito.gall

Roma ha molto da offrire ed ogni tanto fa bene perdersi in luoghi così,prendersi una pausa dal solito e buttarsi a capofitto nel bello. Ho conosciuto un altro tesoro nel cuore della città, non posso che ritenermi soddisfatta. E c’è ancora così tanto da vedere!

 

Annunci

19 pensieri su “La bellezza di ciò che è stato

    • Si, concordo! Ci sei stato? Vale davvero la pena visitarla, poi è uno dei pochi posti in cui con il biglietto è inclusa l’audio guida: così non serve essere esperti d’arte per riuscire ad apprezzare le bellezze racchiuse nel palazzo, è una ricchezza a portata di tutti spiegata passo passo. A me è piaciuta molto.

      Liked by 1 persona

  1. Bravissima, hai fatto una bella “gita”.
    In quei momenti la mente si libera, vola all’indietro come se si potesse viaggiare nel passato diretti ai tempi che furono. E ti immagini in quegli stanzoni giganti, maestosi ma anche stravaganti. Magari ti immagini ad una festa vestita di tutto punto per l’occasione con gli abiti dell’epoca. Un sogno ad occhi aperti prima di ritornare tutto d’un fiato al presente.

    MA a questa tua esplorazione potrebbe mancare un tassello importante, ovvero una domanda che se fossi stato li in tua compagnia sicuramente ti avrei posto a fine tour!

    Buon inizio settimana

    ps. Anche a Milano ho scoperto dei Palazzi così importanti, storici ed è davvero bello entrarci e visitarli

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...