Bakery House

bakery C’è questo posticino minuscolo a Roma che ho scoperto anni fa, di ritorno dal mio viaggio Londinese. Di sicuro ve ne ho già parlato. E’ una stanza piccolina dalle tinte pastello, con tavoli vicinissimi gli uni agli altri e profumo di dolci che aleggia nell’aria. Se ci si va nel weekend è probabile che vi toccherà fare la fila fuori prima di potervi accomodare… Dalla prima volta che entrai mi piacque subito, ritrovai i sapori del mio viaggio all’estero ma con l’atmosfera di casa mia. Avevano un menù essenziale che con gli anni è stato ampliato e modificato con prelibatezze angloamericane di ogni genere. In quella piccola stanza con i miei amici abbiamo festeggiato pomeriggi di buon umore, è stato il rifugio dove nascondersi quando decidevamo di saltare una lezione universitaria, il posto delle chiacchiere infinite e delle confidenze più strane. Con le mani intrecciate intorno ad una tazza fumante e le labbra sporche di zucchero a velo ho passato ore piacevoli. Ed ogni volta che entro me lo ricordo bene, ricordo le colazioni abbondanti, le cene golose, i pomeriggi infiniti. Ho sempre pensato che con la giusta compagnia si sta bene ovunque, ed è vero. Ma certi luoghi fanno star bene a prescindere, fanno la differenza. Il mio sabato è stato bello anche per questo.

Annunci

21 pensieri su “Bakery House

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...