Il cielo d’Irlanda

Parlare di un viaggio è sempre molto difficile. Raccontare un viaggio è complicato: torni e sei pervaso da un’euforia incontrollata,vorresti che tutti sapessero,capissero e non sai come spiegarti al meglio. Non saprei come riuscire a trasmettervi ciò che ho visto nel cielo d’Irlanda o meglio cosa ho vissuto sotto il cielo d’Irlanda. Sono stata cinque giorni a Dublino;dopo tre ore di volo ero immersa in questa variopinta città,colorata, disomogenea, abitata da persone di ogni tipo. Valigia in una mano e cartina nell’altra alla ricerca del mio Hotel-prima- e delle cose da vedere-poi- per spuntare dalla mia lista passo dopo passo ogni casella del mio programma, levarmi ogni sfizio,dare forma a ciò che per mesi avevo sognato di vedere.

Come raccontarvi e trasmettervi la magia di una camminata di 10 km lungo la scogliera Irlandese,immersa nel verde in un sentiero a picco sul mare?

Ma mi è complicato anche farvi capire quanto difficile sia stato amare questa città. A primo impatto mi aveva lasciato perplessa ma giorno dopo giorno,ora dopo ora,è riuscita a conquistarmi. 

Il cielo d’Irlanda è qualcosa di speciale: soleggiato e azzurrissimo,attraversato da qualche soffice nuvola bianca, nel giro di poco tempo si trasforma in una distesa immensa di nuvole grigie, lasciandoci in ombra,se non sotto la pioggia. 

L’Irlanda è il paese in cui ho ricevuto il maggior numero di sorrisi e saluti cortesi; a Dublino ho conosciuto persone accoglienti e disponibili,pronte ad offrirti il loro aiuto ancor prima che tu glielo chiedessi. E qualche burbero,certo che sì, ma sono stati nulla in confronto ai più simpatici.

Ho messo alla prova il mio inglese per scoprire che non è poi così pessimo e ancor di più ho messo alla prova me stessa. Ho accumulato qualche figuraccia e avuto tempo per gli imprevisti, immancabili e fatto scorta di buffi aneddoti. Ho comprato qualche souvenir,assimilato ogni attimo, curiosato nel passato della città e vissuto ciò che di bello il presente offriva. Osservato la vita che scorreva intorno a me e provare per un po’ a essere meno Italiana e unirmi ai cittadini del luogo,capire come vivono,provare a vedere la città con i loro occhi anche se poi per noi turisti ogni luogo offre qualcosa in più.

Viaggiare è questo. È tornare a casa con la consapevolezza che quel posto lo hai spulciato a fondo, con la certezza che ti ha arricchita e soprattutto che ti mancherà. Perché al momento dei saluti,con 12 gradi scarsi e il vento gelido che ti sompiglia vorresti urlare Grazie! alla città che ti ha accolta,che ti ha fatto compagnia e ti ha ospitata facendoti sentire la benvenuta. 

Ciò che abbiamo visto sotto il cielo d’Irlanda non lo scorderemo mai. 💕

Una delle mie ultime foto🍀

Annunci

10 pensieri su “Il cielo d’Irlanda

    • Cerca di organizzare perché davvero un viaggio che vale la pena fare! 😀 Io me ne sono innamorata giorno dopo giorno… Dublino è una città particolare,i suoi abitanti mi hanno piacevolmente stupita. Mi sono poi spostata sulla costa per vedere la vita fuori dal caos cittadino e ti confermo che La verde Irlanda non delude,è bellissima ; davvero non so spiegarlo perché mi è piaciuto così tanto,qualunque cosa dicessi mi sembrerebbe riduttivo ma è stato davvero un viaggio fantastico. Sono i piccoli particolari ad avermi colpita di più E sono tornata Irish Inside anche io! 😀

      Mi piace

      • Che voglia di andarci!!! Aaaah… perché ho già preso l’impegno di andare a Parigi, se no la prossima primavera avrei organizzato per Dublino!!
        È impossibile non essere Irish 😆
        Buona giornata 😘

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...