Una nuova casa per i nostri libri!

Forse ve lo avevo già accennato…

Lo scorso novembre il comune ha chiuso la biblioteca in cui ero iscritta dai tempi delle elementari. La frequentavo da più di dieci anni: due stanzette piene zeppe di libri,scaffali stracolmi e polverosi che nascondevano nuove uscite e vecchi tesori; le mie prime letture iniziarono lì,nel reparto bambini,tra volumi colorati e illustrati per passare poi subito dopo (forse troppo in fretta) nella stanza delle letture “impegnate”. Conoscevo bene quella biblioteca, ormai mi ci sentivo a casa: sapevo dove avrei trovato qualunque cosa senza problemi e negli anni ,sebbene abbia frequentato anche altre biblioteche e mi sia tesserata altrove, quella rimaneva la mia prima scelta! Non ho mai smesso di andarci. Quando ho scoperto che chiudeva i battenti mi si è fermato il cuore per un attimo; mi sono recata in quella piccola biblioteca di Via Bari fino agli ultimi giorni e vedere i libri che pian piano lasciavano gli scaffali per scomparire in grandi scatoloni mi riempiva di malinconia…

In questi mesi c’è stata una movimentazione generale per far sì che la biblioteca trovasse una nuova sede e riaprisse i battenti; era diventata una sfida condivisa da tutti, perfino da gente che non aveva mai messo piede in biblioteca ma che, come spesso accade, abbraccia le guerre altrui anche solo per principio,per il gusto di lamentarsi contro burocrazia e istituzioni ,al suono de “La cultura non si tocca,il comune deve rivedere le sue priorità”.

Fatto sta che ieri, 26 maggio 2016 la biblioteca è stata inaugurata in una nuova casa. Ero contenta,davvero tanto! Una posizione nuova, migliore dell’altra; una casetta bianca con un giardino in cui verranno posizionate panchine e tavolini per potersi fermare a leggere all’ombra dei grandi alberi che circondano la struttura. tumblr_lyi6g63hoi1r98x8ko1_250All’interno è piccola,forse più di prima ma è stato bello poter di nuovo passeggiare tra i miei libri, riconoscere quei tomi che spesso avevo ospitato a casa mia e quelli su cui i miei occhi curiosi si erano posizionati più volte andando a riempire la mia To Be Read List mentale.Insomma, è stata una vera gioia essere lì e quindi ,presa dall’entusiasmo del momento, non ho potuto fare a meno di prendere un libro e portarlo a casa (sebbene sia già abbastanza in ritardo con la restituzione dei libri all’altra biblioteca! Ma ssshh, non diciamolo in giro).

agnes

*Prendo questo*

 

Trovare la mia bibliotecaria di fiducia seduta nella sua nuova postazione mi ha rassicurata; non vedo l’ora di poter sentirmi a casa anche qui.

Ogni tanto le cose belle accadono!! 🙂

web

Annunci

7 pensieri su “Una nuova casa per i nostri libri!

  1. Per fortuna esistono ancora le fiabe a lieto fine. Io non ho mai fatto la tessera alla biblioteca e solo una volta ho preso un libro in prestito, era la vera storia di Zorro, io purtroppo i libri devo possederli e se qualcuno me li presta e poi mi piacciono, corro subito ad acquistarne una copia. Però si, mi piacerebbe essere un topo da biblioteca, una di quelle con giardino recintato, pieno di panche o chase long dove poter leggere, magari un piccolo bar per poter nel frattempo sorseggiare qualcosa… ed una sala dove si organizzino letture collettive per grandi e piccini.

    Mi piace

    • Si, sono davvero contentissima di come si sia conclusa la cosa 🙂
      Io in realtà questo bisogno di avere i libri in casa come “miei” non lo sento forse proprio perché fin da bambina sono stata abituata a frequentare la biblioteca o comunque a ricevere libri in prestito da vari conoscenti 🙂 Comunque io sono abbastanza topo da biblioteca: sono iscritta un po’ ovunque e ,oltre ai libri che acquisto, accumulo anche quelli presi in prestito; con la biblioteca ho la possibilità di sperimentare generi o autori che se dovessi odiare non avrei sulla coscienza con la dicitura “soldi spesi male,malissimo” 😀 E poi mi piace spulciare tra gli scaffali e scoprire libri vecchissimi o ritrovare qualche piccolo tesoro. Però ti posso dire una cosa: malgrado abbia frequentato biblioteche tecnologiche e ben attrezzate,con sale lettura,divanetti e zone lettura io alla fine ho sempre preferito la mia biblioteca piccina, non so bene perché. Forse sono solo una abitudinaria e sentimentale(più di quanto voglia ammettere!)

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...