Ottimi Autori e umili osservatori

Invidio coloro che sono dotati di fervida immaginazione.

Coloro che di fronte a un foglio bianco,tamburellano un po’ con le dita della mano destra come per prendere la carica e poi via,scrivono di getto ,frase dopo frase quello che sarà un racconto breve,una storia, la base per un romanzo,un libro!

Io ho sempre avuto difficoltà nell’inventare storie; a scuola non sceglievo mai la traccia in cui si richiedeva inventiva,immaginazione fervida; la mia immaginazione è sempre stata concreta che poi forse suona come un ossimoro ma d’altronde  io sono fatta di contraddizioni, come molti altri a questo mondo,nulla di eccezionale.

La mia immaginazione concreta mi portava sempre a immaginare di scrivere  cose importanti,non temi scolastici, per cui la traccia “inventa una favola,inventa un racconto,inventa una storia riguardo..” non facevano al caso mio. Io avevo bisogno di linee da seguire,uno schema pratico,dovevo fare una scaletta dei temi da trattare e immaginare di dover convincere qualcuno a leggere ciò che avevo da dire,la mia versione dei fatti,conoscere bene l’argomento fino a sentirlo mio e poi poterlo consegnare ad altri riorganizzato e semplificato…

Ad ogni modo,crescendo, mi sono resa conto che in realtà per scrivere spesso basta aver vissuto molto, aver vissuto a pieno; la realtà si mescola all’immaginario, raccontando momenti di vita sotto forma di osservatore esterno; le emozioni si trasmettono in questo modo, fino a mischiare vissuto e immaginato fino a che la linea netta che separa i due mondi non dimostri di essere calpestabile a piacimento…

Continuo a leggere affascinata i racconti altrui,lo scorrere rapido di quelle parole sotto i miei occhi, libri e libri mi passano tra le mani e penso che io non ho  bellissimi racconti da scrivere e personaggi da immaginare ma sicuramente ho una realtà a disposizione da osservare e descrivere… Ed è una cosa che dovrei fare più spesso! Perché mi piace!
web

Annunci

26 pensieri su “Ottimi Autori e umili osservatori

    • Grazie mille! Fa sempre piacere sentirselo dire, vuol dire che se ti piace qualcosa riesco a trasmetterlo e nel mio straparlare non annoio 🙂
      Comunque è vero, finiamo per essere sempre molto critici con noi stessi e le cose scritte da altri sembrano qualcosa di irraggiungibile.

      Mi piace

    • Eh già, post che sono dei capolavori o brevi racconti a “puntate” o autoconclusivi che io leggo tra l’estasiato e l’allibito perché non sarei in grado di ricreare una cosa simile. Però penso che sia giusto esprimere anche il nostro punto di vista, la scrittura è a portata di tutti non necessariamente dobbiamo essere tutti scrittori pazzeschi: ciò che osserviamo e riportiamo noi è la semplicità di umili scribacchine 😉

      Mi piace

  1. Si scrive se stessi…
    Come dici tu io non ho mai avuto problemi a tuffarmi nella fantasia, ma ho condiviso il tuo pensiero di timore, desiderio e convinzione di dover scrivere qualcosa di magnifico per essere degno della lettura. Poi un giorno mi sono buttata e finalmente ho iniziato a scrivere. Non sarò mai una scrittrice, ma amo dare forma ai miei sogni e, anche se essere letti è gratificante, non è più il mio tarlo☺️
    Mi piace quel che scrivi 😍 quindi scrivi e basta (per i metodi: non tutti partono a scrivere davanti ad un foglio bianco… Tanti schematizzano, programmano, prima fanno ricerche… Dipende 😃 ognuno ha il suo metodo)
    Ps: tra le pagine del mio blog c’è un articolo “cosa penso dei libri” dove parlo, in maniera più articolata, di questo mio pensiero che sono felice non sia solo 😅

    Liked by 1 persona

    • Grazie! Io trovo gratificante quando ciò che scrivo ha riscontri positivi perché vuol dire che non passa indifferente, riga dopo riga riesco probabilmente a trasmettere qualcosa .
      Allo stesso tempo Sono d’accordo con te: si scrive per se stessi, a me scrivere rilassa, fa stare bene ed inoltre mi dà modo di riflettere.
      Sono certa che ognuno abbia i suoi metodi però quello che intendevo io era il sapersi aggrappare alla fantasia, inventare storie,racconti ecc… Io sono una più legata al reale e concreto,appunto, l’attuale. Niente fervida immaginazione 🙂
      Vado a cercarmi il post di cui parli perché sono curiosa di leggerlo!! 😀

      Liked by 1 persona

  2. Tu ti esprimi molto bene 🙂 Io preferisco leggere storie di vita vissuta e scene del quotidiano, non lo so, mi danno di più. Invece non sono mai stata brava a far scalette, schemini eccetera, seguire linee, questo perché non so organizzarmi.

    Mi piace

  3. Io non ho mai fatto le scalette dei temi scolastici ma odiavo i temi di inventiva… preferivo di gran lunga temi riflessivi, argomentativi e via dicendo… Il mio obiettivo è quello di scrivere un racconto lungo o un “romanzo” ma chi lo sa se mai ci riuscirò… 😉

    Mi piace

    • Spero che riuscirai a scriverlo! 🙂
      io invece al lato del foglio protocollo appuntavo a matita la scaletta da seguire nell’argomentare le mie idee, le citazioni che avrei voluto usare e tutto ciò che mi veniva in mente da poter inserire nel tema. Senza mi sentivo persa. 😛 E come abitudine mi è rimasta.
      Non ho mai pensato di poter scrivere un romanzo , mi sembra di non aver nulla da dire in quel senso, non credo di essere in grado a mettere insieme un racconto. Ma scrivere mi piace! Di questo sono sicura 😉

      Liked by 1 persona

  4. Bel post e bella grafica nuova! Ci mancavo da un po’…
    Nemmeno io sono brava ad inventare storie… Più che altro ho paura di scrivere qualcosa di già scritto, di non essere originale… Però mi piace scrivere e raccontare ed esercitarmi in quella cosa che dicevi tu, mettere insieme vissuto ed immaginato e creare qualcosa da condividere con gli altri. Bisogna essere molto onesti in questo, ci sono persone che hanno spacciato l’immaginato per vissuto per non valere nemmeno la metà di quel che dicevano…

    Mi piace

  5. Le storie di vita vera e la tua “immaginazione concreta” vanno più che bene…se si sa scrivere e si è in grado di invogliare i lettori a leggere, come fai tu, si può raccontare di qualunque cosa. Io ti ho appena scoperta, ma mi piace molto il tuo modo di esprimere quello che pensi, quindi continua a scrivere perché ti viene molto bene…hai una lettrice fissa in più 😉 bacioni

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...