Per amore dei libri

Ieri è stato un sabato speciale! Sono stata alla Fiera Nazionale della piccola e media editoria . Si è tenuta al Palazzo dei Congressi all’Eur.

download

Dal 4 all’8 Dicembre come ogni anno Il Palazzo dei Congressi si riempie di stand, carta stampata,volantini, libri ,Una marea di libri, e gadget di ogni tipo.

Questa era la seconda volta che vi partecipavo. E’ un evento che tengo d’occhio da mesi e mesi,in attesa delle notizie su ospiti,programmi e organizzazioni varie. Ancora non mi ero ripresa dalla delusione della mia assenza l’anno scorso ma sicuramente con la giornata di ieri ho riacquistato il buon umore!12313860_10205501575245053_3922984432714433453_n

Biglietti alla mano e via: si è catapultati in un edificio colorato,caotico, pieno di rumori, bisbiglii,risate e flash. Si entra in punta di piedi sbirciando tra i primi stand per poi essere completamente assorbiti dall’evento. Cartina alla mano è possibile girovagare tra i vari stand delle case editrici, consultare volumi, essere presi d’assalto da volantini e fiumi di parole che riguardano casa editrice,offerte e promozioni del momento…

Gli stand erano veramente tanti,un labirinto di
corridoi ospitava le varie case editrici, con gente ovunque…Mi piacerebbe dirvi che al secondo(o forse terzo) giro di perlustrazione mi sentivo un po’ a casa ma in realtà l’orientamento non è mai stato ben collaudato lì dentro.images (2)

Il tema di quest’anno era Per amore dei libri e le varie locandine disegnate per l’occasione erano fantastiche! Io me ne sono innamorata!

Onestamente avevo deciso di partecipare anche ad alcune conferenze, ieri tra gli ospiti che avrei voluto incontrare c’erano Enrico Mentana ed Erri De Luca; per motivi di orario non ho avuto modo di assistere alla loro conferenza. Malgrado ciò sono riuscita a passare due ore o poco più immersa nel mondo dell’editoria, tra grandi classici e autori emergenti.

E’ un evento adatto a tutti: bambini, adulti, personalità dell’editoria,per chi lavora nel campo della pubblicazione o giornalismo, e infine anche per chi come me è un appassionato lettore, che vive di parole stampate  e magari ama anche scrivere. Si va per informarsi, per fare acquisti, per buttare un occhio su quello che potrebbe essere un eventuale sbocco lavorativo…

Oltre ad una copia cartacea del programma,che trovate anche sul sito dell’evento (insieme ad ogni altra curiosità), ho riportato a casa alcuni segnalibri, volantini di prossime uscite e libri interessanti, ma soprattutto due libri: ho avuto la possibilità di salvare due libri dal macero. Presso lo stand AvaglianoEditore in uno scrigno di legno erano tenuti dei libri a basso costo, libri ormai fuori catalogo destinati al macero, libri che ognuno di noi poteva salvare  acquistandoli ad un prezzo irrisorio. Io ne ho presi due, anzi, salvati:  così entusiasta di questa iniziativa da rendere questi due libri quasi speciali. Sicuramente la lettura de L’ombra del vento di Carlos Ruiz Zafòn e il suo Cimitero dei libri dimenticati, un po’ ha condizionato la mia emozione del momento,fatto sta che sono orgogliosa di questi miei acquisti.20151206_152302.jpg

Li metto subito in coda tra le prossime letture: Volevo essere Coco Chanel Senza zucchero; sono certa che non mi deluderanno. Specialmente i racconti sul caffè: amante e dipendente come sono dalla caffeina un libro così non poteva non far parte della mia libreria 🙂

Inoltre l’acquisto più mirato e azzeccato della giornata: la mia borsa verde speranza! Amore a prima vista,la indossavano molte ieri ed infine curiosa e desiderosa d’averla ho importunato una ragazza per farmi dire dove 20151206_152417.jpgl’aveva acquistata. Non vedo l’ora di poterla sfoggiare… In realtà sono piena di queste borse in stoffa che utilizzo per portare libri all’università o per sostegno valido alla mia borsa. Ma questa è di gran lunga la migliore che io abbia mai acquistato. Ancora ho gli occhi lucidi a guardarla 🙂

Quindi tirando le somme ho passato un pomeriggio divertente, immersa in quello che è il mio habitat naturale e riportandomi a casa un bottino niente male. In realtà non sarei più voluta andar via da lì.    images (4)

classifiche

Annunci

10 pensieri su “Per amore dei libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...