A cose fatte…

Sapevo che non avrei dovuto farlo e l’ho fatto lo stesso.
Disubbidire a se stessi è il peggiore degli sbagli!
E ti ritrovi In lotta con la parte lucida di te stessa che sta lì a ripeterti con voce beffarda “Te lo avevo detto, sciocca!”
E non c’è modo di zittirla, ché la tua parte impulsiva e disubbidiente lo sa che è vero, che lo avevi detto…Lo sapevi anche te…
Sei una mente razionale e meticolosa: anche se commetti un errore lo avevi comunque calcolato, lo avevi previsto e sapevi che le conseguenze sarebbero state quelle, su per giù…
Ma il risultato non cambia… A cose fatte, ti ritrovi a rimuginarci su,fissando il nulla!!
Annunci

28 pensieri su “A cose fatte…

  1. E…se ti dicessi che in fondo hai fatto bene? Comunque sia andata hai deciso tu e se il finale non è quello sperato ne è valsa la pena, senza errori non si impara e soprattutto non si cresce.
    Un sorriso ci sta bene 😉

    Mi piace

  2. Come ti capisco! A giugno sono finita in una certa situazione e ogni giorno mi dicevo come mi sarei dovuta comportare, ma puntualmente il giorno successivo facevo l’esatto opposto e ne subivo le conseguenze che in parte già mi ero immaginata…comunque posso dirti che alla fine sono esperienze che in qualche modo è necessario fare per capire meglio anche se stessi…almeno, questo è quello che è parso a me

    Liked by 1 persona

    • È proprio così : so bene cosa dovrei fare, cosa non fare assolutamente e poi l’impulsività ha la meglio. E sebbene non ottenga spesso risultati incoraggianti finisco sempre per disubbidirmi…è inevitabile. A cose fatte impariamo sicuramente a conoscerci, e forse un po’ capiamo anche ciò che ci circonda, di situazione in situazione. Almeno così mi piace sperare

      Liked by 1 persona

  3. Erik ha detto:

    quando valutiamo qualcosa, specialmente se si tratta di noi stessi, per formazione, abitudine o conformazione tendiamo ad essere disequilibrati, nel senso che diamo maggior peso ed evidenza alla possibilità che la scelta opposta sarebbe stata quella migliore, cosa che però in realtà non sapremo mai..

    a volte, FORSE, è meglio dedicarci ad analizzare ciò che è stato cercando ciò che di buono possiamo ricavare piuttosto che dedicare il nostro tempo a idealizzare gli scenari che la decisione che non abbiamo preso avrebbe potuto portarci davanti agli occhi…

    non cambierà la storia ma potrebbe cambiare il nostro modo di digerirla..

    p.s. sopra ho scritto forse perchè è sempre facile parlare così della vita degli altri… 😛

    Liked by 1 persona

    • È vero, quando giudichiamo noi stessi e i nostri comportamenti siamo poco oggettivi. Non sempre è facile vedere del positivo in ciò che combiniamo senza sfiorare l’idea del “come sarebbe stato se…” , specialmente se sappiamo di aver disubbidito a un piano A 🙂
      Comunque sarebbe bello in certi casi potersi osservare dall’esterno e darsi un parere ovvio e disinteressato; sarei stata meno severa con me stessa probabilmente!!

      Liked by 1 persona

      • Erik ha detto:

        se sei arrivata alla conclusione che hai scritto nel commento significa che sai già di esser stata troppo severa… :))

        Mi piace

      • Eheheh..beccata!!!! 😄 io sono sempre troppo severa con me stessa: il mio giudizio è sempre il più terribile se si tratta di me! Su qualunque questione. Non so se riuscirò mai ad addolcirmi 🙂

        Liked by 1 persona

      • Mmm…non sono d’accordo!
        Cioè è più complessa la questione. Io mi giudico severamente, poi me ne rendo magari anche conto, però è inevitabile,non c’è modo di mediare tra la mia parte severa e quella razionale 🙂 Però ho imparato a conviverci e a vedere del positivo in questo

        Liked by 1 persona

      • Erik ha detto:

        beh, in realtà invece lo sei (mi permetto ma cerco di spiegare cosa intendo) cioè ciò che hai scritto mi fa capire che non lo vuoi… cioè che ti sta bene così… perchè hai imparato a conviverci e in qualche modo fa parte del tuo equilibrio.. non è scritto da nessuna parte che essere troppo severi sia qualcosa di negativo… se si impara a capire il senso di quella severità e anche a capire quando invece è probabilmente eccessiva…

        [poi alla fine possiamo anche non esser d’accordo, non sarà mica un problema, semplicemente avremmo due visioni diverse, non voglio di certo cercare di convincerti…] 😛

        Mi piace

      • Su una cosa siamo d’accordo: è questione di equilibrio. Ci sto bene così alla fine anche se so che non è sempre salutare.
        Poi sono donna e quindi come sempre la ragione è mia!!! 😄 😛
        Però mi piace parlare con te e quindi ti concedo di avere una ragione tutta tua (per questa volta eh!) ;P

        Liked by 1 persona

    • Anche quando sai che è sbagliatissimo non attenersi alla programmazione, no?! Forse siamo fatti per disubbidire alla nostra parte razionale…Magari così facendo, prima o poi, riusciremo a dimostrarle che non sbagliamo 🙂 Comunque fare previsioni è pur sempre un buon allenamento,mettiamola così 😉

      Mi piace

      • Eheh si almeno si inizia a pensare a come rimediare!
        A volte si tratta di scegliere tra un rimorso e un rimpianto… e i secondi li trovo più ingiusti per cui la ragione finisce per cedere il passo 🙂

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...