standby

Dicono che i silenzi parlino a chi sa ascoltare..Sarà anche così ma nell’ ultimo mese (o quasi) quello che ho imparato è che certi silenzi,sì parlano, ma sicuramente non scrivono. E infatti è quasi un mese che nessun ticchettio di tastiera ha rotto questo silenzio… Capita che anche i più chiacchieroni e sognatori si ritrovino senza parole scontrandosi con certe realtà;e così un groviglio denso di concetti,pensieri, argomenti mi pesava sulla testa, talmente denso che sembrava di riuscire quasi a vedere una immensa nube materializzarsi lassù,poco distante dalla mia movimentata chioma scompigliata; talmente compatto da essere quasi simile ad un vuoto caotico. E in un certo senso è stato un vuoto: un vuoto di post,di reazioni. Non che di storie da raccontare non ce ne fossero, semplicemente mancava quel qualcosa che rende il raccontabile tale; mancavo io.
Ma vi ho tenuti d’occhio, per quanto possibile.
Penso sia arrivato il momento di dire bentornata a me e soprattutto bentrovati voi (almeno così voglio sperare)
Storie arretrate ne ho tante,il silenzio è durato molto per i miei canoni ma una cosa è certa: io sono tornata e come da abitudine mi ritrovo a scrivere a notte fonda,o quasi 🙂 Sono proprio io,di nuovo!

Annunci

5 pensieri su “standby

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...