Giro del mondo…in scrivania!

Di ritorno da una grande avventura. Ho visitato la caotica e meravigliosa New York, passando poi nell’elegante e sofisticata Parigi, con breve sosta a Venezia per concludere nell’adorabile Londra, che non delude mai. Compagni di viaggio sono state le amiche di sempre e un’amicizia che si è scoperta essere molto di più. L’amore si nasconde in posti sempre impensabili e a volte in persone inimmaginabili 🙂 Impegnativi questi giorni ma per niente banali o scontati…ne sono successe di cose, non ho avuto modo di raccontarvi il tutto passo passo, ma sappiate che è stato decisamente emozionante….

Ecco, emozionante fino all’ultima pagina! Ebbene sì, in realtà non sono io la vera e proprio protagonista di questa storia, o meglio lo sono ma come occhio esterno. Gente, vengo fuori dal migliore romanzo letto quest’anno: libro che mi ha permesso di sognare di vivere in prima persona quest’avventura di 500 pagine tra ansie,lacrime e sorrisi. Sarà che ero così affine alla protagonista che non potevo non sentirmi parte della storia. E quindi ho intrapreso questo viaggio senza ben sapere cosa aspettarmi ma posso assicurare che è stato un ottimo diversivo dallo studio matto e disperato che sto affrontando in vista dell’imminente stagione estiva di esami. E così mi sono girata il mondo…dalla scrivania di casa, tra una pausa e l’altra dai tomi universitari. Scegliere i giusti compagni di avventura delle volte è vitale: spesso è più utile un libro che una chiacchierata. Non per sminuire l’importanza del conforto di chi sta di solito qui a subirmi,assorbire,placare le mie paturnie( se state leggendo e vi sentite tirati in causa, grazie a voi,tutti,sempre, non serve dirlo!) ma semplicemente perché una tranquilla lettura in solitaria, che mi assorba e non mi faccia pensare a nulla è proprio ciò che serve per ritrovare un’equilibrio momentaneamente perduto. E’ rigenerante…Proprio come se fossi partita io e avessi visitato tutto ciò che in realtà ho solo immaginato.

Quando si chiude un libro e si ha come l’impressione di aver lasciato dei cari amici, beh vuol dire che era proprio la lettura giusta al momento giusto.

Annunci

9 pensieri su “Giro del mondo…in scrivania!

    • Potrei rubarti l’idea visto l’andazzo da queste parti! 😀 Il libro in questione Si intitola ” Un diamante da Tiffany” : non è impegnativa come lettura nè eccessivamente mielosa ma ti assorbe a pieno 🙂 Un viaggio piacevole!

      Liked by 1 persona

  1. Stefano ha detto:

    Ci sono alcuni posti del mondo dove bisogna andarci,prima o poi.Non basta (credo) viverli sui libri o nei programmi tv dove ti fanno vedere i posti come se fossi li’.Non sono mai stato a NY ad esempio,prima o poi ci andro’ (spero) oppure mi basta quello che ho visto da casa? Bel dilemma!!! 🙂 bye!

    Mi piace

    • Secondo me non esiste modo migliore per conoscere un posto se non quello di viaggiare e quindi viverlo personalmente. Penso però che delle volte, quando viaggiare in senso letterale, non è possibile ci si può accontentare della tv o anche meglio di un buon libro, che accende la curiosità e magari ci fa scoprire posti anche meno conosciuti. NY penso sia nella lista di “posti da vedere prima di morire” di ognuno di noi..Chissà magari ci passeremo prima o poi 🙂

      Liked by 1 persona

  2. Concordo! Vedere nuovi posti, toccare con mano modi di vivere diversi dal nostro quotidiano sicuramente ci cambia: inevitabilmente più si viaggia più il modo di guardarsi attorno si modifica… E’ questo il “souvenir” più duraturo che ci si riporta a casa! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...