Lo sai soltanto tu

“E non ci credere quando ti dicono che sei speciale:
i complimenti costano poco e certe volte non valgono di piu.
Quello che sei, dove vai ,cio che vuoi lo sai soltanto tu

Insomma io ai compimenti non so mai come reagire, sorriso di circostanza, devo ricambiare, devo crederci? Boh mi imbarazzano, non so reagire.
Chi sono non sono certa di averlo capito, cambio spesso opinione su di me. Dove vado non è sicuro,  diciamo che la segnaletica non è facile da decifrare. Ciò che voglio. ..mmmm…in fondo noi donne non lo sappiamo mai veramente, no?! 😛

Comunque, ironia a parte,  questa canzone di Jovanotti, “chissà se stai dormendo”, mi è sempre piaciuta e sentendola alla radio questa mattina mi hanno fatto riflettere. Questa strofa in particolare. È vero quello che dice: non bisogna dare peso a ciò che ci dicono, siamo noi che sappiamo chi siamo, dove andiamo, cosa vogliamo!  Non dobbiamo dare conto a nessuno! Almeno questo era il messaggio secondo me, o comunque era quello che mi serviva sentire. 😉

Per il resto, il testo ha un non so che di dolce.

Annunci

15 pensieri su “Lo sai soltanto tu

  1. Erik ha detto:

    quanti ricordi con questa canzone…

    ” ti vedo scritta su tutti i muri
    ogni canzone mi parla di te
    e questa notte questa città mi sembra bellissima ”

    ricordo la mia cameretta, la porta chiusa, questa canzone, qualche lacrima….l’immagine del suo viso proiettata nella mia mente, la colonna sonora di una delle prime volte che ho iniziato a sentire che cosa voleva dire essere innamorati….

    ” ti vedo scritta su tutti i muri
    ogni canzone mi parla di te
    e questa notte questa città mi sembra bellissima “

    Liked by 1 persona

  2. Il complimento opportunistico lo riconosco con l’esperienza e la coscienza di me stessa. Il complimento sincero mi fa piacere riceverlo e ricambiarlo con un sorriso.
    P.s. dissento sul fatto che noi donne non sappiamo che cosa vogliamo. Vigorosamente…..
    Manco gli uomini lo sanno 😉

    Mi piace

    • io invece di fronte ai complimenti rimango sempre interdetta; non so, forse col tempo riuscirò ad affinare una qualche tecnica per distinguere i vari casi. Comunque ci ironizzo su, ma hai ragione, gli uomini nemmeno sanno cosa vogliono… anzi!! 😀

      Mi piace

      • Erik ha detto:

        ehm… uomo… dissento… io so esattamente cosa voglio… :))))

        detto questo io credo che tutti/e lo sappiano, sappiano cosa vorrebbero, cosa muove quella sensazione che sentiamo dentro, soltanto che a volte ci fa paura, altre ci si mette di mezzo la ragione, altre non siamo in grado di ascoltarci per bene o non vogliamo farlo, ma ognuno di noi in anima sua ha dei cenni ben chiari su quale dovrebbe essere la sua strada…

        aggiungerei che non va sottovalutato nemmeno il fatto che siamo esseri in evoluzione e quello che voglio oggi non è detto che valga per tutta la vita, non è detto che non sia soggetto a ripensamenti e non è detto che combaci con ciò che vorrò domani… non per questo però quello che volevo in passato era sbagliato o fa di me una persona che non sa cosa vuole…

        alla fine di tutto solo volere qualcosa che non ha effetti (indotti o subiti) dal tempo può avere un senso, tutto il resto forse è solo un tentativo di autoconvincersi di esser sicuri di se, per altro da presentare al prossimo prima ancora che a noi stessi…

        Mi piace

      • Ma si fa per scherzare, non ho nulla contro gli uomini, giuro! 😛
        Comunque sono fermamente convinta che nessuno meglio di noi stessi possa sapere cosa vogliamo. E prefissarsi degli obbiettivi e poi cambiare idea non vuol dire essere insicuri o indecisi, semplicemente si necessita di un cambio direzione. Personalmente non sempre ho le idee chiare al primo colpo: io prima di capire cosa voglio devo fare una selezione delle proposte, sono caotica nel pensare 🙂 Di Quelli troppo sicuri di sé a volte meglio diffidare: a volte è tutta apparenza!

        Mi piace

      • Erik ha detto:

        Intanto buongiorno… 🙂
        volevo solo precisare che le prime righe erano assolutamente ironiche, per questo avevo messo anche la faccina che ride alla fine… cioè ero anch’io scherzoso nel commento…

        che poi, potresti anche avercela con gli uomini, avendo le tue ragioni, questo non cambierebbe nulla 🙂

        mentre per la parte successiva erano riflessioni “serie” che per altro si accordano con quanto hai espresso tu dopo… io penso che sia normale non averle chiare prima di chiarirle… 🙂
        concordo molto anche con la parte finale, nel senso che penso che chi non mette in discussione le sue idee sia una persona di cui diffidare…

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...