Temporali estivi

image

Sento in lontananza i primi tuoni.  Il cielo è nero. Nuvole scure e dense si avvicinano. Inizio a sentire i primi goccioloni. Rimango ancora un pò alla finestra: il temporale è iniziato, la pioggia è così fitta che non riesco a vedere le case di fronte. Prendo un libro e salgo in mansarda: incredibile come da lì sembri di poter vivere al pieno il temporale. Mi siedo accanto alla finestra a leggere;si sentono le singole gocce cadere a migliaia sul tetto. Tic tic tic. Pian piano sempre più forte ma sembra che da lì siano così vicine da poterle contare una ad una. L’atmosfera che si crea è piacevole: con tutto quel rumore potrei riuscire a non sentire i miei pensieri. Il mio posto nel mondo è leggermente ovattato: per un po’ si è solo io e la pioggia, e non mi spiace per niente.Lampi: la stanza si illumina a giorno. L’ennesimo tuono assordante mi riporta alla realtà: era il segnale di fine tempesta.Non so quanto tempo avevo passato a fissare il soffitto accompagnata dal rumore della pioggia. Mi affaccio alla finestra: un raggio di sole fa capolino tra le nuvole, che veloci come sono arrivate se ne rivanno. Un doppio arcobaleno colora il cielo: adesso ho occhi solo per lui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...