Come siamo diventati così noiosi?

La curiosità è,senza dubbio, una caratteristica della nostra società, una delle più importanti, ma anche quella usata peggio. Ci soffermiamo su notizie inutili, siamo rapiti da sciocchezze. Come se avessimo acquistato negli anni maggior curiosità per il mondo che ci circonda, ma assorbendo solo le  nozioni meno importanti. Leggiamo più giornali di gossip che quotidiani;si guardano più reality show che telegiornali; si sfogliano più pagine di profili fb che di libri.
Seriamente: come siamo diventati così noiosi?

Annunci

6 pensieri su “Come siamo diventati così noiosi?

  1. Io non ho una pagina Facebook, ma talvolta mi capita di andarci per guardare i profili delle persone che ho perso di vista.
    A questo proposito, ti dirò che mi ferisce particolarmente quando guardo le loro foto e mi accorgo che non solo non conosco le persone con cui loro si sono fatti fotografare, ma neanche quelle che cliccano “Mi piace”, nemmeno quelle che commentano… quando succede questo allora vuol dire che l’ intera vita sociale e affettiva di quella persona é diventata un mondo estraneo per te. Ti senti terribilmente escluso.
    Una sensazione simile l’ ho provata l’ anno scorso, quando ho guardato il profilo Facebook del mio storico compagno di banco del liceo. Ha postato delle foto di lui ad Oslo: pensavo ci fosse andato in vacanza, invece leggo i commenti e cosa scopro? Che ci sta facendo l’ Erasmus… soltanto pochi anni fa lui mi diceva anche cos’ aveva mangiato per colazione, e adesso anche una novità gigantesca come questa l’ ho scoperta per puro caso e per di più via Facebook…
    Altro lato negativo di Facebook: diminuisce gli argomenti di conversazione. In che senso? Cerco di spiegarlo.
    Prima di Facebook, quando cominciavi a conoscere una persona tu di essa conoscevi solo poche informazioni fondamentali (nome, cognome, età eccetera), e di conseguenza lei per te era un territorio inesplorato, un libro ancora da leggere, un mondo sconosciuto. Lo stesso valeva per l’ altra persona, e quindi avevate mille cose di cui poter parlare: film preferiti, libri, musica eccetera.
    Facebook ha ucciso tutto questo, perché adesso, quando 2 persone iniziano a conoscersi, questi dettagli li scoprono “scavando” nei rispettivi profili Facebook, non parlandone a voce. Così, quando queste due persone avviano una conversazione, non possono più tirar fuori delle domande per rompere il ghiaccio del tipo “che film ti piacciono” o “che musica ascolti”. E se anche le tirano fuori e cominciano a parlarne, l’ uno sa già cosa risponderà l’ altro, e quindi non c’é più l’ effetto sorpresa.
    Facebook ha eliminato quella che gli inglesi chiamano “small talk”, la conversazione su argomenti di poca importanza che serve a creare un’ atmosfera rilassata tra 2 persone.

    Mi piace

    • Condivido pienamente! Io ho una pagina Facebook che uso in maniera sporadica… Non ti dico le volte che mi sono trovata a scoprire novità della vita dei miei più intimi conoscenti proprio tramite il loro profilo. Si scrive lì qualunque cosa e si è finiti per considerare più importante condividere esperienze, sentimenti e stati d’animo con il “mondo” di facebook piuttosto che raccontarlo ai più intimi guardandosi negli occhi. Io personalmente sono una chiacchierona di altri tempi: amo parlare,raccontare aneddoti, sentire racconti..non mi accontento dei “mi piace” su fb, amo andare a fondo alle cose. È anche questa la curiosità che molti hanno perso: quella che ti porta a scoprire gli altri attraverso le “small talk” (che,come hai giustamente detto, ormai per molti non esiste più ) .

      Mi piace

      • Mi fa piacere scoprire di non essere rimasto l’ unico a preferire la conversazione faccia a faccia rispetto a quella virtuale. Proprio in questi giorni sto scrivendo un post sul tema del conflitto tra antico e moderno, prevedo di pubblicarlo domani. Grazie per la risposta, e buona Domenica! : )

        Mi piace

      • Sono curiosa di leggerlo: se cerchi tra i miei post noterai che da sempre rifletto sul conflitto antico e moderno e non sono arrivata ancora ad una conclusione! Rincuora sapere che non sono l’unica nostalgica, se così vogliamo dire. Buona domenica a te! 😉

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...